A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

“Earth Hour – l’Ora della Terra”, il Comune spegne le luci del Cassero

Il Comune di Manciano aderisce, domani sabato 27 marzo, all’evento globale promosso dal Wwf dal titolo “Earth Hour – l’Ora della Terra”, la più grande mobilitazione internazionale dei cittadini e delle comunità di tutto il pianeta per la lotta al cambiamento climatico. Domani sera, dalle 20.30 alle 21.30, l’amministrazione comunale spegne le luci che illuminano il Cassero di Manciano per evidenziare l’urgenza e la necessità di contrastare e arrestare il cambiamento climatico. “Con un gesto simbolico – spiega Daniela Vignali, assessore all’Ambiente del Comune di Manciano – contribuiamo anche noi a sensibilizzare l’opinione pubblica sui grandi temi che coinvolgono il clima, la biodiversità, la natura. Siamo un comune dove l’economia verde fa da traino a tutti i settori, dall’agricoltura al turismo, che sono strettamente collegati gli uni agli altri. La nostra amministrazione lavora da sempre su progetti dedicati alle scuole e alla cittadinanza che vanno nella direzione di combattere l’inquinamento: come il risparmio energetico, la corretta differenziazione dei rifiuti, progetti green”. “Il nostro territorio – afferma il sindaco di Manciano Mirco Morini – si impegna da anni a portare avanti scelte a favore dell’ambiente grazie alla pianificazione e alla gestione dei nostri centri urbani e alla manutenzione del territorio e delle risorse naturali improntate sul rispetto per lo spazio in cui viviamo. Per questi motivi siamo felici di aderire all’iniziativa del Wwf con lo spegnimento delle luci del Cassero, con la consapevolezza che per un’ora faremo la nostra parte”.

Integrazione avviso Piano Strutturale Intercomunale

Si avvisa che sul sito dell'Unione dei Comuni Montani "Colline del Fiora"  è presente un avviso relativo ad una variazione del modello della copianificazione  Allegato B del Piano strutturale intercomunale, relativo al Comune di Manciano.

Bilancio previsionale, Bulgarini: “Tasse più basse nella storia di Manciano: diminuita l’Irpef di un punto”

È stato approvato il bilancio previsionale 2021/2023 del Comune di Manciano, durante il Consiglio comunale di ieri, giovedì 18 marzo. Tra gli elementi più significativi emerge l’intervento sull'addizionale comunale all'Irpef. È stata innalzata la soglia di esenzione da 10mila euro a 15mila euro ed in più è stata ridotta l'aliquota di un punto, passando così dallo 0,7 allo 0,6. 

“Il prossimo triennio – spiega l’assessore comunale al Bilancio, Roberto Bulgarini - sarà il primo in cui dover fare i conti con l’emergenza sanitaria che per forza di cose ha cambiato le carte in tavola, anche se le linee guida dell’amministrazione comunale rimangono sempre quelle orientate alla sostenibilità del bilancio. Il bilancio di previsione 2021, in particolare, sarà il infatti primo bilancio in era Covid-19. La pandemia ha stravolto le nostre vite, la nostra quotidianità e, inevitabilmente, ha inciso sulle scelte dell’amministrazione. Già nel corso del 2020 siamo stati costretti a più variazioni di bilancio che, in quasi tutti i casi, hanno modificato le cose in base alle nuove, impreviste, esigenze. Pertanto, anche nell’impostazione del bilancio 2021 abbiamo seguito il principio di buon senso adottato in questi mesi: abbiamo la responsabilità di far quadrare i conti del Comune di Manciano cercando di aiutare chi è più in difficoltà e, nello stesso tempo, non smettere di progettare per il futuro. Ci avviamo quindi a chiudere anche l’anno in corso con i conti in ordine: le nuove risorse straordinarie che arriveranno dallo Stato potranno essere utilizzate per nuovi interventi e servizi utili alla comunità con particolare attenzione a lavoro e imprese, servizi alle famiglie, supporto al volontariato. Il bilancio delle pubbliche amministrazioni, come noto, deve rispettare il principio del pareggio (previsione di entrate = previsione di spese) nonché gli equilibri di bilancio, in particolare quello dell'equilibrio generale. Sono stati elaborati, ex art. 170 Tuel (Testo Unico Enti Locali), i documenti di programmazione e controllo, che rappresentano le linee programmatiche di mandato che si sono tradotte in un documento di programmazione strategica ed operativa (Dup) che porteranno, all'approvazione del Piano Esecutivo di Gestione nei termini di legge. La manovra politica di bilancio 2021 è anche per quest'anno improntata nell'ottica del massimo sforzo che l'ente può fare, nell'ambito del proprio ruolo, per fronteggiare l'emergenza pandemica tuttora in corso. Ciò si è concretizzato nella riorganizzazione di alcuni servizi, in particolare quelli legati alla Pubblica istruzione, e, soprattutto, nella riduzione della pressione fiscale locale. È nel perseguire quest'ultimo proposito che questa amministrazione ha voluto concentrare le proprie energie, ottenendo un risultato a dir poco epocale. Infatti, oltre alle riduzioni in materia di Imu, già deliberate lo scorso anno e riconfermate per il 2021 (che riguardano 0,5 punti sull’aliquota ordinaria, 3,6 punti sugli immobili locati per attività commerciali, artigianali e turistiche, il 50per cento sui fabbricati rurali ad uso strumentale e sui fabbricati di proprietà delle imprese costruttrici destinati alla vendita), siamo riusciti, analizzando scrupolosamente tutte le poste di bilancio, a intervenire sull'addizionale comunale all'IrpefNello specifico abbiamo innalzato la soglia di esenzione da 10mila euro a 15mila euro, e in più abbiamo ridotto l'aliquota di un punto, passando così dallo 0,7 allo 0,6. Con questa operazione intendiamo andare incontro a coloro che percepiscono redditi più bassi. Si pensi, infatti, che la maggior parte delle pensioni di artigiani e commercianti non superano la soglia dei 15mila euro annui, e quindi tali rendite non saranno assoggettate ad addizionale comunale Irpef, mentre prima scontavano un'aliquota dello 0,7 sull'intero reddito. Sicuramente la manovra sull'Irpef è l'elemento più significativo del bilancio 2021 ed è anche un risultato che ci riempie di soddisfazione, specie se si considera che le vecchie aliquote erano in vigore sin dall'anno 2012 e all'epoca erano le aliquote massime consentite per legge. Il Bilancio non è fatto di soli numeri – afferma ancora Bulgarini - ma anche di persone e di idee con cui realizzare un preciso messaggio politico: l’obiettivo di questo bilancio di previsione è quello di mantenere in salute i conti del Comune stando accanto alle persone in difficoltà e fragili, soprattutto in ambito scolastico. Con questo bilancio diamo continuità nelle opere di investimento che hanno caratterizzato questa amministrazione: sicurezza, mobilità, recupero del patrimonio, sostegno al volontariato. Resta inteso che, nonostante la pandemia in corso, questa amministrazione farà tutto il possibile affinché tutte le attività che ruotano attorno al mondo sportivo e associazionistico non si fermino e di conseguenza non si arresti tutta l’attività tecnico-amministrativa legata ai progetti in corso, in itinere o completi. Una situazione, quella della pandemia, alla quale non avremmo mai pensato ma che, dobbiamo continuare a sostenere avendo chiaro l’obiettivo principale: il ritorno alla normalità. Vorrei – conclude Bulgarini - che tutto il mondo che ruota intorno allo sport senta forte la vicinanza dell’amministrazione e di questo assessorato e confermo il massimo impegno nel portare avanti tutti i programmi e progetti riguardanti questo settore”.  

 

Lotta alle processionarie: domani disinfestazione a Manciano

Nella mattinata di domani lunedì 22 marzo sarà eseguito un intervento di disinfestazione contro le processionarie nel centro abitato di Manciano. La ditta specializzata eseguirà la rimozione meccanica di nidi infestanti dagli alberi e il loro smaltimento.
“L’amministrazione comunale di Manciano – spiega l’assessore comunale all’Ambiente, Daniela Vignali - come ogni anno nel periodo primaverile, si impegna ad attivare tutte le misure previste per la lotta al lepidottero ‘Processionaria del pino’, disposte dalla normativa, con particolare riferimento al contesto urbano e periurbano al fine di prevenire i rischi connessi alla salute delle persone o degli animali domestici”.
Il sindaco di Manciano Mirco Morini dispone con una ordinanza, “a tutti i proprietari o conduttori di aree verdi private con presenza di piante del genere pino e agli amministratori di condominio che abbiano in gestione tali aree, di provvedere tempestivamente alla verifica dell’eventuale presenza di nidi della processionaria e laddove si abbia riscontro positivo di provvedere immediatamente all’asportazione meccanica mediante taglio dei rami infestati e alla successiva bruciatura, nel rispetto delle vigenti normative e adottando tutte le protezioni individuali necessarie”. “Gli uffici comunali – continua Vignali – hanno monitorato i pini che si trovano nei giardini pubblici, negli asili e nelle scuole e tramite operatori specializzati domani provvederanno alla tempestiva rimozione. Saranno isolate le aree coinvolte con nastro e cartellonistica”. In ultimo, come si legge nell’ordinanza, è vietato depositare e abbandonare i rami con i nidi di processionaria nel centro comunale di raccolta dei rifiuti e presso i contenitori per la raccolta stradale dei rifiuti, nonché nei cestini dislocati nel territorio comunale. In caso di accertata violazione saranno applicate sanzioni 25 a 500 euro.

DIVIETO DI ABBRUCIAMENTO DAL 20 AL 31 MARZO

Con Decreto n. 4173 del 18 marzo 2021 è stata stabilita l’istituzione di un periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi su tutto il territorio regionale a partire dal 20 marzo e fino al 31 marzo 2021 compresi.
 
Per tale periodo è disposto il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali.
 
Se avvisti un incendio di bosco chiama subito uno dei seguenti numeri:
 
800 425 425 S.O.U.P. Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana
 
115 Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135