CALENDARIO PROVE BANDO DI CONCORSO CAT. D

Si rende noto il calendario delle prove:

PROVA SCRITTA01 Marzo 2022 ore 9.30 presso Palazzetto dello Sport di Manciano

PROVA ORALE: 17 Marzo 2022 ore 09.30 presso Sala del Consiglio del Comune di Manciano

Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Marsiliana cantiere aperto, “Lavori in corso per pavimentazione e marciapiedi nuovi”

Continuano i lavori su Marsiliana. Dopo il cantiere per i lavori del centro polifunzionale, la messa in opera della nuova toponomastica, dopo la riqualificazione dei giardini pubblici, gli interventi di efficientamento energetico eseguiti sul palazzetto dello sport e la sostituzione dei impianti termici a servizio della scuola, in alcuni casi con posizionamento di impianti fotovoltaici, usufruendo del recupero dei contributi previsti dal contro termico (Gse), la frazione attualmente è interessata da lavori di rifacimento dei marciapiedi e del manto stradale. “Su Marsiliana stiamo lavorando da anni – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Manciano Valeria Bruni – per la rivalutazione del borgo nella sua interezza. Abbiamo investito molto su questa frazione perché crediamo che la vitalità di una comunità si esprima al meglio se i servizi basilari vengano garantiti. E noi abbiamo fatto di più. Oltre a rimettere a posto alcuni aspetti della scuola e del palazzetto sportivo per l’efficientamento energetico, in questo momento stiamo dando spazio alla pavimentazione. Crediamo che Marsiliana, per sua posizione geografica sia un vero e proprio biglietto da visita per il turista e che la sua vocazione sia anche quella di accogliere e ospitare. Erano cinquant’anni che Marsiliana non vedeva un po’ di luce e abbiamo visto concretamente che questa amministrazione ha riportato vivacità nella frazione. I nuovi marciapiedi nella zona delle scuole e la nuova pavimentazione nell’area urbana si vanno ad aggiungere a tutto quello che è stato già fatto”.

Seggio elettorale di Saturnia, Comune: “Non è una cancellazione né un accorpamento: è uno spostamento temporaneo a Manciano”

“Perché la pro loco di Saturnia sente la necessità di confondere i cittadini? Noi abbiamo tutte le risposte e prima di scrivere cose fuorvianti, nuocendo alla comunità, la pro loco dovrebbe avere la giusta sensibilità e correttezza di fronte ai cittadini di informarsi e dare le giuste informazioni”. Queste le parole dell’amministrazione comunale di Manciano sull’uscita stampa della pro loco di Saturnia sul temporaneo spostamento del seggio elettorale da Saturnia presso le scuole di Manciano. “In merito al seggio elettorale di Saturnia - afferma il Comune di Manciano - è importante che il messaggio da diffondere ai cittadini sia corretto e chiaro. Non si può parlare di cancellazione del saggio di Saturnia ma di uno spostamento temporaneo nei locali dei seggi di Manciano. Tanto è vero che non è necessario cambiare le tessere elettorali ma è sufficiente, per la legge, affiggere un manifesto almeno due giorni prima delle consultazioni elettorali con cui si avvisa la cittadinanza dello spostamento temporaneo del seggio. I locali in paese che vengono richiamati dalla pro loco non sono idonei per divenire seggio e il disagio arrecato ai cittadini il giorno del voto di fatto non è responsabilità dell’amministrazione ma frutto di circostanze non imputabili al Comune. Se la pro loco non fosse stata così ‘solerte’ a diffondere un tale messaggio, avremmo dato per tempo le giuste indicazioni. Ribadiamo che non si tratta della cancellazione del saggio di Saturnia né di un accorpamento: quindi è prevista una procedura molto snella di comunicazione alla Prefettura, perché i locali di Manciano sono idonei e non sarà necessaria alcuna modifica delle schede elettorali. Di fatto non si va a incidere sul numero dei seggi, che rimangono nove, è soltanto una questione contingente, legata all'ordinanza di chiusura della scuola di Saturnia. Detto questo, ci risulta difficile capire come la pro loco possa fare della campagna elettorale su questa questione molto delicata, comprensibile a tutti visto che la scuola di Saturnia è chiusa da mesi perché inagibile. Ricordiamo, per chi se lo fosse dimenticato, che le funzioni di una pro loco sono la valorizzazione e la promozione di un territorio e non di certo fare politica a due mesi delle elezioni con la data già annunciata dal ministero dell’Interno”.

COMUNICAZIONE DEL CONSIGLIERE DIONISI: “BANDO APERTO REGIONE TOSCANA” - Avviso per contributi per l'impiantistica sportiva 2022

Avviso per contributi per l'impiantistica sportiva 2022

Investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi pubblici.
 
BANDO CON ATTUAZIONE
 
Data di scadenza presentazione domande 26 aprile 2022
 
La Regione Toscana promuove e sostiene gli investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale.
 
Con il decreto 4836 del 14 marzo 2022 è stato approvato l'avviso pubblico per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale per l'anno 2022.
 
soggetti beneficiari del contributo sono gli Enti locali.
 
Potranno presentare istanza di contributo i soggetti che nell’anno 2021 non hanno ricevuto finanziamenti a valere sull’Avviso di cui all’allegato A del decreto 15042 del 12 agosto 2021 (ovvero i soggetti non ricompresi nell’allegato A del decreto 19969 del 8 novembre 2021 e nel decreto 21007 del 30 novembre 2021).
 
Gli interventi ammessi a contributo riguardano:
 
  • l’ampliamento di spazi e impianti sportivi e realizzazione di nuovi impianti;
  • il recupero funzionale, la ristrutturazione, la manutenzione straordinaria, il miglioramento sismico, l’efficientamento energetico, la messa a norma e la messa in sicurezza volti al miglioramento e alla qualificazione dell’offerta di servizi e impianti sportivi;
  • gli interventi di realizzazione di nuovi spazi attrezzati e aree verdi che favoriscano la pratica motoria e sportiva;
  • l’acquisto di arredi e attrezzature sportive collegati ad un impianto/spazio sportivo.
La somma complessiva prevista dalla Regione Toscana a titolo di cofinanziamento degli interventi è pari a 17.606.700,00 euro.
 
Il contributo prevede la compartecipazione obbligatoria, da parte dei soggetti titolari dei progetti, di almeno il 10% del costo complessivo di ogni intervento. Nel caso di Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti è richiesto un cofinanziamento minimo pari al 5% del costo complessivo di ogni intervento.
 
Ciascun Soggetto richiedente deve presentare una sola domanda di contributo che può essere riferita a più interventi, fino a raggiungere il tetto massimo di richiesta ammissibile pari complessivamente a 400.000,00 euro.
 
Per ciascun intervento deve essere indicato il Codice Unico di Progetto (CUP) che identifica l’intervento stesso.
 
I soggetti beneficiari del contributo in conto capitale devono:
 
  • avviare i lavori entro il 30/11/2022;
  • completare le opere finanziate entro il 30/11/2023;
  • presentare la rendicontazione entro il 31/12/2023.
I lavori possono essere già in esecuzione, ma non conclusi, al momento di presentazione dell’istanza di contributo.
 
Le domande dovranno essere presentate, a pena di esclusione, entro le ore 13:00 del 26/04/2022.
 
Si prega di prendere attenta visione del bando prima di accedere al formulario di presentazione dell'istanza. Il formulario collegato al presente Avviso è "Impiantistica sportiva 2022_Richiesta di contributo".
 
Attenzione: ogni Soggetto può presentare una sola istanza all'interno della quale è possibile richiedere contributi per più interventi. In fase istruttoria, nel caso in cui si rilevassero più domande presentate dallo stesso Soggetto, sarà presa in considerazione l’ultima istanza trasmessa in ordine temporale.
 
Per richiesta informazioni, fino al 21/04/22, è possibile scrivere agli indirizzi:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indicando sempre nell'oggetto "Avviso pubblico per impiantistica sportiva 2022”.
 
Organismo emittente:
Regione Toscana
 
Fiorenzo Dionisi – Gruppo consiliare indipendente “Fiorenzo: Con i Cittadini e per i Cittadini”

Corso di italiano per stranieri, 10 adulti superano l’esame finale

Si è concluso giovedì 31 marzo il corso di italiano per stranieri organizzato dalla Consulta per il sociale e per le politiche giovanili, con il sostegno dell’amministrazione comunale di Manciano e messo in atto dal centro provinciale per l’istruzione degli adulti Cpia di Grosseto (sede di Arcidosso) con professori abilitati all'insegnamento della lingua italiana per stranieri. Il corso è partito con 14 iscritti, uomini e donne di nazionalità macedone, marocchina e congolese e sono arrivati fare l’esame finale livello A2 dieci persone, al centro di aggregazione La Pesa di Manciano. “Il nostro obiettivo è stato pienamente raggiunto – commenta la presidente della Consulta Cinzia Tomassoli – e siamo soddisfatti per l’entusiasmo con il quale gli studenti hanno partecipato a pieno alle lezioni. La voglia di imparare, di mettersi in gioco e di dare il meglio è stata tanta. Ma la cosa che ci ha fatto ancora più piacere è che molti di essi si sono informati per proseguire il percorso di studio attraverso corsi che portino all’ottenimento della patente di guida e della cittadinanza italiana e all’orientamento al mondo del lavoro”. “Gli adulti che hanno partecipato al corso per imparare l’italiano – spiega la professoressa Cpia Giovanna Longo – sono stati impegnati in un percorso per l’acquisizione delle competenze linguistiche di base: per la produzione di brevi testi orali e scritti, con lessico di uso comune e principali strutture grammaticali e sintattiche. Dalla pronuncia corretta all’utilizzo dei verbi alle espressioni comuni, gli iscritti hanno raggiunto un buon livello e siamo molto soddisfatti per come sono state affrontate le tematiche proposte nelle lezioni”. “Grazie all’immenso lavoro della Consulta e del Cpia – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Valeria Bruni – siamo veramente soddisfatti per il successo che ha avuto il corso. Continueremo in questa direzione, per dare un’opportunità a tutti di integrarsi nella società e di entrare nel mondo del lavoro con tutti gli strumenti necessari”.  

 

La primavera degli sport a Manciano: gemellaggio con tutte le società

Una giornata intensa quella organizzata dalla società sportiva Happy Time di Manciano, per la prima volta dopo l’emergenza sanitaria che ha fermato e limitato le manifestazioni sportive in presenza per due anni. Domenica 27 marzo si è radunato il mondo dello sport con il Primo Galà di primavera al palazzetto dello sport di Manciano con le associazioni di danza, ginnastica, acrobatica e karate. Una sorta di gemellaggio con le società di altre realtà locali. “Una giornata ricca di emozioni – spiega la presidente di Happy Time, Rossella Rosati - grazie a tutte le società che hanno partecipato: Funny Fitness, Fit'Dance Academy, Ginnastica Mancianese, Karate, Rosignano InDanza. Un battesimo importante tra le squadre dilettantistiche di danza, ginnastica e acrobatica. Infatti, in questa occasione abbiamo ospitato la Federazione italiana sport acrobatici e coreografici con il FitKid. Happy Manciano, rappresentata dall’istruttrice Edi Teti, ha messo tutto l’entusiasmo per dare vita a questa manifestazione che ha gettato le basi per introdurre una entusiasmante disciplina come il FitKid e raccontarla. Un ringraziamento va alla responsabile nazionale FitKid Gabriella Crossignani che ci ha fatto scoprire da vicino questo sport”. “Partecipando dal vivo dopo tanto tempo, a questa manifestazione – afferma l’assessore allo Sport del Comune di Manciano, Roberto Bulgarini – ho realizzato che c’era davvero bisogno di un momento come questo. Ho sentito finalmente la passione dei ragazzi e delle insegnanti che mettono cuore in tutto quello che fanno. In questi anni, abbiamo investito sullo sport in maniera massiccia: infatti, sia a Manciano sia nelle frazioni abbiamo recuperato aree e le abbiamo adibite a spazio per lo sport dei ragazzi. Continueremo a seminare e ad andare in questa direzione. Unirsi in nome dello sport, soprattutto dopo due anni così difficili a causa della pandemia, ha ridato ai nostri cittadini e soprattutto ai più giovani tantissima carica per guardare al futuro”.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135