Piattaforma Cascate del Mulino, team di sviluppo: “Stress test alle 19, serve la collaborazione di tutti”

In riferimento al progetto di gestione dei flussi delle Cascate del Mulino, il team di sviluppo dà qualche informazione in più sul metodo degli accessi. “In circa due giorni, dopo il lancio – spiegano i programmatori - abbiamo rilevato un numero di prenotazioni/transazioni (per questa fase non valide) che hanno superato le 3mila unità, i semplici accessi alla piattaforma sono stati circa 5mila. Era necessario (e lo sarà ancora) testare sul campo la piattaforma, in quanto le simulazioni che in questi casi vengono effettuate dai tecnici, non danno la visione completa delle eventuali problematiche di carico e congestione che potrebbero verificarsi sui sistemi in un ambiente di produzione (per esempio come è successo al sito dell’Inps lo scorso marzo per la richiesta dei ristori). Siamo ricorsi all’escamotage di disabilitare sia la validazione dell’indirizzo email che dei meccanismi anti-incetta, a cui si fa riferimento nella clip, proprio per stimolare il massimo traffico a fini di test. Ci dispiace che questa notizia non sia stata recepita da qualcuno, bastava un po’ di attenzione nel seguire la clip e leggere meglio il popup iniziale. Gli accessi si sono concentrati nel territorio ma c’è una rilevante percentuale di accessi da tutta Italia, segno che la notizia si stia correttamente diffondendo. La piattaforma rimarrà in questo stato (release candidate) fino a nuova comunicazione così da permetterci di monitorarne il comportamento e perfezionare e risolvere gli eventuali bug che dovessero presentarsi. Abbiamo bisogno ancora della vostra collaborazione per eseguire uno stress test: stasera alle 19 collegatevi e fate quante più prenotazioni potete (https://voucher.mancianopromozione.it) anche con indirizzi di posta fittizi, per esempio potete usare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ”.