Numero Unico emergenze Europeo 112, Luca Giorgi: “Scaricare l’app e campagna cartacea per gli anziani”

  • Stampa

Da martedì 20 aprile anche per il distretto telefonico della provincia di Grosseto entrerà in funzione il numero unico europeo per le emergenze 112. “Il numero unico europeo 112 – spiega il consigliere comunale delegato alla Sanità, Luca Giorgi - andrà a sostituire i vecchi numeri per le emergenze (118; 115; 112; 113). Ogni cittadino del nostro comune quando avrà bisogno di contattare un numero di emergenza per motivi di soccorso sanitario, incendio, incidente o reati dovrà digitare il nuovo e unico numero 112. Risponderanno gli operatori dalla Centrale Unica Regionale (Cur) con sede a Firenze che processeranno immediatamente la chiamata di emergenza e la gireranno alla centrale di secondo livello (le ex centrali 118; 115; 112; 113 locali che sono sui nostri territori provinciali) in base alla tipologia di soccorso richiesto. Le persone che chiameranno il 112 saranno subito geolocalizzate. Visto che - continua Giorgi - come tutte le novità dovremmo prenderci un po’ di confidenza, invito tutti i cittadini, qualora dovessero effettuare una chiamata di emergenza, a dichiarare al centralinista subito il nome e cognome, la località da cui chiama e l’indirizzo di residenza. Oltre a questo, esorto tutti i cittadini possessori di smartphone a scaricare l’app “112 Where ARE U” con la quale è possibile effettuare una chiamata di emergenza immediata ed essere subito individuati e geolocalizzati. Inoltre, l’applicazione funziona anche in assenza di segnale, con la trasmissione di un sms che indica le coordinate geografiche precise di dove ci troviamo. In questa fase, chiunque comporrà i ‘vecchi’ numero sarà automaticamente dirottato sulla nuova linea telefonica. A seguito di questa novità̀ che vedrà cambiare il panorama dei numeri di emergenza, avvierò una campagna divulgativa, composta da semplici e chiari volantini rivolta alla popolazione più anziana che non possiede smartphone e non ha dimestichezza con tali strumenti. I volantini saranno distribuiti dal personale del Comune in tutte le frazioni, oltre che porta a porta, anche nei locali come bar e negozi di alimentari”. Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare i seguenti link: https://www.regione.toscana.it/-/il-numero-unico-di-emergenza-112 oppure  https://112.gov.it/l-app/.