Ondata di gelo, l’amministrazione Morini al fianco del mondo agricolo

L’amministrazione comunale di Manciano esprime vicinanza a tutto il settore agricolo per i danni causati dalla straordinaria gelata del 7 e dell’8 aprile scorso. L’assessorato all’Agricoltura del Comune di Manciano invita la categoria a richiedere alla Regione Toscana il riconoscimento di calamità naturale per l’eccezionale evento, che ha interessato anche il nostro territorio, unitamente alle associazioni di categoria locali. L’amministrazione comunale sta predisponendo una delibera di Giunta per questa richiesta. L’ondata di gelo ha interessato tutte le colture: ortaggi, frutti, viti e ci saranno ripercussioni anche sul raccolto dei cereali e sulle sementi. Le aziende agricole stanno dunque vivendo una situazione difficile ed è per questo che la Giunta Morini esprime la propria solidarietà a tutte le realtà economiche coinvolte. Come spiegano le associazioni di categorie, il riconoscimento dello stato di calamità naturale ha come obiettivo di consentire, oltre a un ristoro, la proroga delle scadenze delle rate delle operazioni di credito agrario, di esercizio, di miglioramento e di credito ordinario e l'esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali.