Attività  di vendita da parte degli imprenditori agricoli

  • Stampa

Il produttore agricolo che intende vendere direttamente al dettaglio i prodotti provenienti in misura prevalente dalla propria azienda, può farlo, in tutto il territorio nazionale, osservando le vigenti disposizioni in materia di igiene e sanità e con le seguenti modalità:

  • La vendita può essere esercitata previa Comunicazione, con Modello AGR 01, al Comune ove ha sede l’azienda di produzione, nei seguenti casi:
    • vendita su area pubblica in forma itinerante, nel rispetto delle norme della circolazione stradale ed escluse le seguenti vie:
    • Manciano:

      Piazza Dante Alighieri (intersezione con Via Imposto, Via Gramsci, Via Martiri della Libertà, Via SS. Annunziata, Via Circonvallazione Nord),
      Via Marsala,
      Area di parcheggio Via dell’Imposto,
      Area di intersezione tra le seguenti  Vie: Circonvallazione Sud,  SS.Annunziata, Don Minzoni e  Marsala.

      Montemerano:

      Via Italia

    • vendita su superfici all’aperto nell’ambito della azienda agricola;  in tale caso non occorre la Comunicazione al Comune;
    • vendita su superfici all’aperto su aree private di cui si abbia la disponibilità; in tal caso non occorre la Comunicazione al Comune.
  • La vendita può altresì essere effettuata, previa presentazione della Comunicazione con Modello AGR 01 (vedi sopra), al Comune in cui la si intende esercitare, nei seguenti casi:
    • vendita su area pubblica su posteggio, appositamente riservato ai produttori agricoli.

    • In tal caso, deve essere preventivamente accertata presso il Comune ove è sito il posteggio, la disponibilità del posteggio stesso che può essere assegnato solo previo espletamento di apposito bando pubblico.

    • vendita in locale appositamente individuato.

  •  

  • L’attività può essere iniziata decorsi trenta giorni dal ricevimento della suddetta Comunicazione al Protocollo del Comune.
  • Riguardo l’espletamento delle disposizioni in materia di igiene e sanità, dovrà essere presentata, contestualmente alla comunicazione di vendita,  la Denuncia di Inizio di Attività ad efficacia immediata  con Modello SAN 01.
  • Prima dell’inizio effettivo dell’attività, dovrà essere altresì prodotta la Comunicazione di avvio effettivo dell’attività con Modello SAN 04.

  • Ove si proceda alla trasformazione dei prodotti agricoli direttamente in azienda (es. marmellate, olio, vino, ecc.), dovrà essere presentata D.I.A. ad efficacia differita con Modello SAN 02.  L’attività di preparazione degli alimenti, potrà essere iniziata a seguito di eventuale sopralluogo di verifica da parte dell’azienda U.S.L. 9 o, comunque, trascorsi trenta giorni dalla data di presentazione della D.I.A. medesima, dandone notizia al Comune tramite il SUAP.

  • Nel caso in cui non si proceda direttamente alla trasformazione dei prodotti, ma solo al loro deposito in azienda (es. olio imbottigliato da frantoio ecc.), dovrà comunque, per tale stoccaggio, essere prodotta D.I.A. ad efficacia differita con Modello SAN 02.

  • Per ambedue i suddetti casi, prima dell’inizio effettivo dell’attività, dovrà essere altresì prodotta la Comunicazione di avvio effettivo dell’attività con Modello SAN 04.

Modulistica:

MOD. AGR01 - Commercio da parte del produttore agricolo [rtf] [pdf] [zip]

MOD. SAN 01 - D.I.A ad efficacia immediata in materia di igiene di prodotti alimentari (art. 12, comma 2, D.P.G.R. n. 40/R del 1.8.2006) [doc] [pdf] [zip]

MOD. SAN 02 - D.I.A. ad efficacia differita in materia di igiene di prodotti alimentari (art. 12, comma 3, D.P.G.R. n° 40/R del 1.8.2006) [doc] [pdf] [zip]

MOD. SAN 04 - Comunicazione di avvio effettivo dell'attività [doc] [pdf] [zip]