A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Avviso presenza in sede Consigliere Dionisi

Il Consigliere comunale Fiorenzo Dionisi del Gruppo Consiliare Unipersonale “Fiorenzo: Con i Cittadini e per i Cittadini”, comunica che a partire dal giorno 11 giugno 2020 - dalle ore 11,00 alle ore 13,00 - e, ogni giovedì della settimana, di norma, sarà presente nella sede del Comune per interloquire con tutti i Cittadini, in merito all’attività di Consigliere (recapito personale: 3358750049).

AVVISI PER I CENTRI ESTIVI PER BAMBINI E ADOLESCENTI - RIAPERTURA TERMINI

Si informa che i termini per la presentazione delle domande di affidamento della gestione di centri estivi comunali sono stati riaperti, con determinazione n. 239 in data odierna. Le domande potranno essere presentate fino al 20 luglio 2020.

Si riportano i link per scaricare:

Avviso pubblico per l’individuazione di uno o più soggetti cui affidare la gestione dei centri estivi in nome e per conto dell’amministrazione comunale;

Avviso per la presentazione di progetti di svolgimento di attività di centri estivi in forma privata.

Defibrillatore e termoscanner in dotazione alla Polizia Municipale

Un defibrillatore semiautomatico (Dae) e un termoscanner per la misurazione della temperatura corporea sono stati donati questa mattina, giovedì 4 giugno, dall’amministrazione comunale alla Polizia Municipale del Comune di Manciano. Un’iniziativa firmata dall’amministrazione Morini e voluta fortemente dal consigliere con delega alla Sanità Luca Giorgi. “Nel mese di febbraio – spiega Giorgi - abbiamo organizzato un corso di primo soccorso sull’uso del defibrillatore per il personale dipendente del Comune di Manciano. Ho pensato, così, che fosse giusto dotare la Polizia municipale di un defibrillatore mobile a bordo della propria auto di servizio. Sia perché la pattuglia della Polizia municipale è un mezzo che presidia e controlla i centri abitati di tutto il territorio comunale di Manciano e sia perché in un intervento di soccorso, la Polizia municipale è la prima forza che si trova a dover intervenire in attesa dei soccorsi sanitari. Vista la vastità del nostro territorio, ho ritenuto opportuno dotare anche la nostra Polizia Municipale di tale strumento. Oggi tutti gli agenti in servizio presso il comando della Polizia municipale di Manciano sono formati grazie al corso mirato per l’utilizzo del defibrillatore e sulle manovre di primo soccorso”. “Un’altra iniziativa di questa amministrazione – spiega il sindaco di Manciano Mirco Morini - volta alla salvaguardia della salute e alla sicurezza sociale dei cittadini. Un obiettivo raggiunto nel settore sanitario che si va ad aggiungere al progetto Caccia Sicura, Comune Cardioprotetto, elisuperfici e 118 locale. Tutti abbiamo visto, durante l’emergenza Covid-19 ancora non del tutto conclusa, l’importanza della sicurezza sanitaria. Proprio in riferimento a questo, oltre al defibrillatore la nostra amministrazione ha dotato la Polizia municipale di apparecchiature termoscanner e dispositivi di protezione individuale (Dpi). Ringrazio la Misericordia di Manciano – conclude Morini - per la disponibilità data nell’effettuare il corso di formazione Blsd a tutto il personale comunale e ringrazio il consigliere Luca Giorgi per il lavoro svolto nel compimento di questa ulteriore attività”.

Centri estivi, si cerca il gestore

È stato pubblicato sul sito internet del Comune di Manciano l’avviso per l’affidamento a soggetti privati che vorranno gestire i centri estivi per bambini e adolescenti, previsti dalle recenti normative statali e regionali in materia di contrasto al Covid-19. L’attività sarà gestita in maniera del tutto autonoma. “Il Comune di Manciano – spiega l’assessore alle Politiche sociali e giovanili, Valeria Bruni - negli scorsi anni ha sempre assicurato ai ragazzi di età compresa tra 7 e 14 anni la possibilità di usufruire, nei mesi estivi, di un’occasione sia di socializzazione, sia di continuità educativa, anche usufruendo di appositi finanziamenti regionali nell’ambito del Piano educativo zonale (Pez). La Regione Toscana, lo scorso mese di maggio, ha stanziato 3.399,70 euro per il Comune di Manciano, specificando che i Comuni potranno utilizzare tali risorse per la realizzazione di esperienze educative e di socializzazione durante i mesi estivi 2020, nello specifico entro il 15 settembre 2020, di tipo non residenziale quali centri estivi e campi solari o attività integrative a carattere educativo e ludico/ricreativo, da realizzarsi nei locali scolastici o in altri spazi e da prevedere nel contesto della Programmazione integrata territoriale, anche avvalendosi di soggetti attuatori quali enti che svolgono attività sportive, culturali, ricreative anche del terzo settore, sulla base di un’apposita progettazione. La nostra amministrazione ha stanziato complessivamente 30mila euro per i centri estivi”. “Abbiamo ritenuto essenziale – commenta l’assessore all’Istruzione, Daniela Vignali - assicurare lo svolgimento sul territorio comunale di attività educative all’aria aperta, sia in quanto oggettivamente impossibile garantire quanto fatto negli anni scorsi, sia per dare comunque alle famiglie, specie quelle in cui entrambi i genitori lavorano, un servizio sia ricreativo che educativo per i bambini e gli adolescenti durante il periodo estivo. Tali attività possono essere svolte nelle aree verdi di Manciano, Marsiliana e Saturnia, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, dal 15 giugno al 4 settembre 2020 e così per 12 settimane, per gruppi di 5 bambini tra 3 e 5 anni, per gruppi di 7 bambini tra 6 e 11 anni, per gruppi di 10 ragazzi tra 12 e 14 anni”.

Tassa di soggiorno, Bruni: “Sulla promozione turistica investiremo ancora di più”

L’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Valeria Bruni spiega la decisione dell’amministrazione di sospendere l’imposta comunale di soggiorno. “A causa della pandemia da Covid-19, non abbiamo potuto valutare nell’immediato quello che sarebbe stato il flusso turistico e ci siamo sentiti in dovere di togliere questa tassa e quindi di non mettere in bilancio una cifra che essendo incerta e insicura ne avrebbe messo a rischio gli equilibri. Anche se questa imposta viene pagata dal cliente e resta sul territorio, ritengo che la scelta di toglierla, come del resto hanno fatto molti altri comuni, dia visibilità e sia un segnale importante verso l’esterno. Gli attacchi strumentali sul mancato investimento dei ricavi dell’imposta restano pertanto vuoti e privi di significato. Con una variazione importante all'interno del bilancio investiremo più di quanto avevamo previsto con la tassa di soggiorno, in una promozione del territorio nuova e profonda. La promozione territoriale è attualmente gestita da tre tavoli: uno comunale, un tavolo intercomunale con un progetto insieme a Pitigliano e Sorano e con l'Unione dei Comuni per promuovere il territorio a tutto tondo, per esempio con la valorizzazione e il potenziamento della sentieristica e dei percorsi. Il terzo tavolo è quello dell'Ambito territoriale, collegato a quelli che sono gli indirizzi regionali di Toscana Promozione, anche con la realizzazione di un video dedicato ai Comuni che fanno parte dell’Ambito Toscana Sud. Stiamo lavorando sulla sentieristica, con tre percorsi già realizzati nella zona tra Manciano, Montemerano, Poggio Murella e Saturnia: stiamo solamente aspettando la cartellonistica e siamo dunque pronti per partire. Stiamo lavorando inoltre, su un progetto di arredo urbano per i nostri centri storici e per i nostri e piccoli borghi. Partiamo a breve (c'è già l'affidamento) con la realizzazione del centro commerciale naturale di Saturnia che è stato sospeso a causa del Covid, altrimenti sarebbe stato già concluso. Ci stiamo inoltre attivando, in vista della prossima uscita del bando regionale, per costituire i nuovi centri commerciali naturali anche negli altri piccoli paesi. Appare pertanto del tutto evidente che stiamo cercando di lavorare su più fronti per il rilancio della promozione turistica del nostro territorio e per una ripartenza imminente”. 

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135