Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Energiadi, maratona di pedalata tra scuole

Arrivano a Manciano dal 15 al 17 marzo “Energiadi”, le Olimpiadi dell’Energia, la prima gara al mondo che premia la produzione di corrente elettrica pulita attraverso i Bike Energy System. Le Energiadi sono un'iniziativa di social networking e partecipazione civica che stimola l'energia sociale di un territorio e mette in circolo una potente carica di entusiasmo. Le Energiadi sono una sfida a mettere in gioco la propria energia per raggiungere un duplice obiettivo: sensibilizzare i ragazzi della scuola e i cittadini sulle tematiche ambientali e un altro obiettivo è quello di favorire le sinergie scuola-territorio, fornendo uno strumento utile alla creazione di relazioni che consolidino il ruolo della scuola nella crescita di una comunità. Energiadi è una vera e propria competizione, una maratona di 52 ore ed è prevista tra le scuole del primo ciclo, ovvero elementari e medie dei Comuni di Manciano, Capalbio e Monte Argentario, quest’ultimo invece gareggerà dal 22 al 24 marzo. Saranno presenti anche gli studenti del liceo che aiuteranno a pedalare e organizzeranno laboratori creativi per bambini. Ai fini della competizione verrà conteggiata tutta la corrente elettrica prodotta dalla scuola durante la maratona a pedali che verrà utilizzata dall'associazione Social Ice per iniziative ed eventi di comunicazione sociale o di promozione del territorio. Le prime nove scuole classificate saranno premiate con beni e servizi per la didattica, con un montepremi di 30mila euro. Per aumentare le possibilità di vittoria, la scuola può organizzare delle pedalate a tema in cui proporre attività di diversa natura (laboratori creativi, rappresentazioni teatrali, merende, attività sportive, ascolti musicali, giochi, etc.) e condividere la pedalata con la cittadinanza e con le realtà associative del territorio. Infatti, sono molteplici le iniziative correlate alla maratona. Ecco il programma a Manciano: venerdì 15 marzo inaugurazione dell’evento alle 9.30, dalle 10.00 alle 13.00 pedala la scuola, alle 15 lezioni aperte della scuola di musica “D. Chiti” diManciano, ore 16 merenda con Avis. Alle 17 esibizione della “Fit’n Dance Academy”, alle 19 pedalata con gli amministratori comunali e aperitivo energetico con Fabio Morganti in “No(t)te di Vegliatura”. Alle 20 cena organizzata da Avis e Pro Loco, dalle 21.30 alla mezzanotte pedalata di Re-move Studio e Pedale Mancianese. Musica e ballo con il maestro Miriano Baglioni. La maratona continuerà per tutta la notte. Sabato 16 marzo alle 9 pedalano le scuole, alle 10 “Generazioni connesse” incontro con Polizia postale e laboratorio creativo a cura degli studenti del liceo scientifico di Manciano. Alle 13 presentazione attività Usd Manciano e Torino Academy. Dalle 14 alle 18 dimostrazione attività cinofile e di primo soccorso, esibizione di mezzi e strumenti a cura di Misericordia e Protezione Civile di Manciano. Alle ore 15 caccia al tesoro per bambini a cura di Associazione Velcha, ore 15 esibizione di Zumba Kids a cura di Funny Fitness Asd Marsiliana, incontro della Polizia Postale con i genitori sul tema dell’uso sicuro di Internet. Alle 16 “La passione nel sangue” momento di sensibilizzazione con Avis, merenda e pedalata di Happy Time Manciano. Alle ore 18 #riGenerazioni. La scuola a Manciano: il calendario Arci 2019 a cura del Circolo Arci Manciano. Dalle 19 aperitivo energetico con Edio Cherubini e inizio della Long gaming electrical night, maratona notturna di giochi da tavolo e battaglie storiche a cura di Bandus. Alle ore 21.30 Elena Guerrini presenta il gioco Orti Insorti e racconta di nonno Pompilio e della Maremma com’era. Ore 22.30 Silent Disco con Dj Energy, il deejay del guinness dei primati e pedalata dell’aAssociazione Migarbamanciano. Pasta party e maratona notturna.  Domenica 17 marzo alle 9 giochi di legno giganti a cura di Ludobus e pedalata del  gruppo Scout Manciano 1, alle ore 9.30 lezione aperta di karate e difesa personale a cura di Asd Studio Karate Wado Ryu, alle 10.30 anche i rioni si sfideranno pedalando in una edizione a due ruote del tradizionale Palio delle Botti a cura del Comitato Bottai Mancianesi e alle 12.30 si esibiranno le filarmoniche “A. Ponchielli” di Saturnia, “G. Verdi” di Montemerano e “P. Mascagni” di Poggio Murella. Alle 13 chiusura di Energiadi e pranzo del tascapane con tutta la comunità. Durante tutta la manifestazione gonfiabili, laboratori per bambini, grigliate, hot dogs e patatine e punto antistress.

Cascate del Mulino, Bulgarini: “Grande attesa per il nuovo progetto”

L’amministrazione del Comune di Manciano sta lavorando da mesi per riportare al suo naturale splendore le Cascate del Mulino (o del Gorello). “Simbolo iconografico dei paesaggi naturalistici maremmani – spiega il capogruppo di maggioranza Roberto Bulgarini -, le cascate del Mulino devono rappresentare una risorsa inestimabile per il territorio locale e non, come accade oggi, una risorsa sprecata. Riconosciuti a livello mondiale, il valore e il patrimonio intrinseco il sistema delle cascate del Mulino e delle Terme di Saturnia devono essere tutelate, preservate e valorizzate, non solo per la cura dell’area in sé ma anche per la sostenibilità ambientale e turistica del territorio circostante. A causa della mancata gestione dell’area – continua Bulgarini-, le cascate del Gorello, per quanto ancora luogo di estrema bellezza, stanno vivendo un periodo di degrado che ha impattato direttamente anche sull’area circostante. Tra le cose su cui lavorare, infatti, sono senz’altro l’abbattimento dell’inquinamento ambientale in termini di accumuli sporcizia per mancati controlli e la concentrazione di traffico che si crea in questa area soprattutto nel weekend e nei giorni da bollino rosso. Combattere il turismo ‘mordi e fuggi’ che non porta ricchezza al territorio circostante: i visitatori dopo essere stati alle cascate tornano a dormire fuori del comune di Manciano. Occorre implementare le sinergie per aumentare la permanenza dei turisti, puntare alla destagionalizzazione, creare un turismo di qualità e sostenibile. Attraverso un’azione di tutela e valorizzazione dell’area, con un’ottica lungimirante e sostenibile, l’amministrazione comunale vuole raggiungere alcuni obiettivi. Vogliamo rafforzare l’identità culturale dell’area – afferma ancora Bulgarini – Cascate del Mulino e Terme di Saturnia anche come polo di promozione delle realtà circostanti e quindi aumentare le sinergie tra soggetti pubblici e privati del territorio. Vogliamo tutelare il patrimonio ambientale e naturalistico e quindi evitare un turismo scadente e spingere verso la destagionalizzazione. Vogliamo pensare alle Cascate del Mulino come volano promozionale per la ricchezza del territorio mancianese e il futuro riposizionamento dell’area in termini di ‘Destinazione Maremma Toscana sud’. Il progetto di riqualificazione delle Cascate del Gorello deve quindi perseguire tutti questi obiettivi in linea con le necessità del territorio e con le nuove tipologie di turismo che ormai emergono. Questo progetto deve essere inserito e studiato in un’ottica più ampia e sinergica. Infatti, occorre partire da Manciano, valorizzare il comune che ‘ospita’ le Cascate. Il progetto – conclude Bulgarini - deve essere sviluppato sotto un'unica regia e attraverso eventi e progetti diversificati ma con un unico filo conduttore, dando ai visitatori di Manciano e dintorni un ventaglio di opportunità coordinate e con un unico centro di prenotazione”.

 

 

Chiusura cinema, Bruni: “L’edificio è inagibile, riaprirà quando verranno eseguiti i lavori straordinari”

In merito alla chiusura temporanea del cinema di Manciano, l’amministrazione comunale rende noto che dopo due sopralluoghi nella struttura che ospita la sala cinematografica, i tecnici del Comune hanno dichiarato che la sede è inagibile a causa di numerose infiltrazioni di acqua. “Poiché l’edificio che ospita il cinema non è di proprietà del Comune – spiega l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Manciano, Valeria Bruni – saranno i proprietari dell’immobile a eseguire i lavori straordinari per la messa a norma della struttura. Entro il 31 marzo i proprietari dell’edificio dovranno eseguire questi lavori. Ci tengo a sottolineare che nessuno vuole la chiusura del cinema ma non è neanche possibile fare finta di nulla. La struttura che ospita il cinema è inagibile e solo quando saranno eseguiti i lavori di manutenzione straordinaria, esso potrà riaprire a favore di tutta la comunità. Chi oggi critica non ha mai fatto nulla per risolvere il problema alla radice. Non basta un’imbiancatura superficiale se i problemi arrivano da anni di incuria, infatti una parte del cinema già era stata chiusa e dichiarata inagibile. Inoltre, occorre precisare che il Comune a breve farà il nuovo bando per la gestione del cinema, in quanto quello attuale è scaduto”.

Il centro “La Pesa” ha una nuova cucina per le persone con disabilità

Una cucina nuova di zecca al centro di aggregazione “La Pesa” di Manciano destinata alle persone con disabilità con lo scopo di sperimentare sul campo cosa significhi gestire il proprio tempo, condividere esperienze quotidiane con altre persone, rendersi sempre più autonomi dalla famiglia. Il progetto di co-housing è strutturato in modo che i partecipanti sperimentino situazioni di autonomia abitativa prevista dalla legge “Dopo di noi” che ha proprio lo scopo di rendere autonome le persone diversamente abili in vista della perdita dei riferimenti familiari. “La cucina è senz’altro uno spazio da cui partire per l’autonomia dei nostri utenti – spiega la presidente della Consulta per il sociale e le politiche giovanili di Manciano, Cinzia Tomassoli - e con orgoglio posso dire che è stato realizzato il nostro desiderio, quello che per anni è stato anche di molte associazioni e del Comune e che oggi è realtà. Ringraziamo per questo anche tutti coloro che ci hanno aiutato nel lavoro come l’ufficio tecnico del Comune, gli operai, i negozianti e gli artigiani e tutti coloro che ci hanno donato posate, piatti, pentole e tovaglie”.  “Un obiettivo importante raggiunto – parla l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Manciano, Valeria Bruni – che darà modo agli utenti con disabilità di sperimentare autonomamente momenti di aggregazione e conviviali. Crediamo molto in questo progetto e vedere realizzata la cucina è una grande emozione per tutti noi”.  

“Aria di festa e di sano sport allo stadio per il Manciano. E ora tutti a Firenze”

“Quella di mercoledì 27 febbraio è stata una grande giornata di sport. Vedere la nostra squadra locale, non solo vincere la gara e andare direttamente alla finalissima a Firenze, ma sentire l’entusiasmo di tutta la nostra comunità che non era divisa ma anzi unita per sostenere i suoi calciatori, è stata un’emozione senza fine”. Queste le parole di Roberto Bulgarini consigliere delegato allo Sport del Comune di Manciano pronunciate in occasione della partita di semifinale di Coppa Toscana tra il Manciano e il River Pieve di Castelnuovo Garfagnana. “Un ringraziamento particolare va alla Usd Manciano e a tutta la squadra, al mister Alessandro Renaioli perché hanno fatto vivere a tutti gli amanti dello sport sano una bellissima competizione. Lo stadio Niccolai era pieno come da tempo non succedeva, i bambini si sono entusiasmati nel vedere giocare la propria squadra, i tifosi appassionati e coinvolti per le magnifiche azioni dei colori bianco-rossi. Un clima di festa è ciò che si è respirato a Manciano durante la partita. Ora non ci resta che aspettare e sostenere i nostri ragazzi per vincere a Firenze”.   

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    130