Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

MOSTRA FOTOGRAFICA IN RICORDO DI GUIDO GABRIELLI

Una mostra in ricordo di Guido Gabrielli, dipendente del Comune di Manciano con la passione per la fotografia, scomparso prematuramente lo scorso marzo. Da giovedì 23 agosto (inaugurazione ore 18) a domenica 9 settembre sarà allestita una mostra fotografica, in via Marsala 139, con i suoi scatti e con quelli di Cinzia Giannerini, Gabriele Di Blasi, Federica Marinaro, Paola Cesarini, Fabio Polimadei, Paolo Cappella, Meri Mazzoni, Patrizia Manini e Fabiola Giannerini. "Guido è... in ricordo di un caro amico" è il titolo della collettiva che ospiterà scatti del territorio e non solo. "Nelle sue foto - parla l'assessore Valeria Bruni a nome di tutta l'amministrazione comunale - c'era tutto l'amore per la sua terra, c'era il suo carattere semplice e disponibile, l'amore per il suo lavoro e soprattutto il rispetto per gli altri. Ci manca e ricordarlo con le sue foto è riaverlo un po' in mezzo a noi".

BLITZ ALL’ALBA DELLE FORZE DELL’ORDINE ALLE CASCATE DI SATURNIA

In seguito all'ordinanza numero 39 del 10/7/2017 emessa dal sindaco di Manciano Mirco Morini, questa mattina all'alba è stato eseguito un blitz da parte di Polizia municipale di Manciano, Carabinieri di Saturnia e Radiomobile di Pitigliano che ha visto il sequestro di circa 50 tende con rispettiva attrezzatura e multe sonore ai rispettivi proprietari. In più sono state multate numerose macchine parcheggiate selvaggiamente che non rispettavano il codice della strada. Anche il centro abitato di Saturnia è stato sottoposto a controlli per quello che riguarda la viabilità e codice della strada. “È stata applicata l'ordinanza anti bivacco - spiega il sindaco Morini - voluta fortemente dalla mia amministrazione, ordinanza che ridesse un po di dignità all'immagine delle Cascate, turbata negli anni indietro da immagini di bivacchi e degrado intollerabili. L'ordinanza serve anche a far rispettare regole che ne valgono la sicurezza sia del luogo ma anche delle numerose persone composte che vogliono frequentare in maniera civile il sito delle Cascate del Gorello. Ringrazio la nostra polizia municipale ed i carabinieri per il lavoro svolto nel far rispettare regole e leggi".

Attenzione per condizioni meteo

L'Amministrazione comunale raccomanda a tutti la massima prudenza alla guida, dato che gli eventi meteo della mattinata hanno comportato sulle strade del territorio allagamenti e deposito di detriti.

MUSEO ARCHEOLOGICO, SEDE INADEGUATA: “SARA’ SPOSTATO”

Il museo Archeologico di Saturnia (Collezione Ciacci) è aperto al pubblico tutti i fine settimana, nei giorni di venerdì, sabato e domenica. Il museo era stato temporaneamente chiuso su richiesta della cooperativa che lo gestisce in quanto mancante dei condizionatori e dei montacarichi per i portatori di handicap. Ad oggi, l’amministrazione comunale ha deciso di riaprire il museo per consentire agli utenti di partecipare alla Giornata dei musei della rete museale in programma il giorno di Ferragosto e di fruirne fino alla fine dell’estate. Il museo resterà aperto in quella sede fino alla prossima riapertura della scuola, nel mese di settembre. “La location dove trova sede il museo - spiegano dalla maggioranza - è palesemente inadeguata visto che chi ha deciso di mettere il museo dentro una scuola l’ha privata, di fatto, dell'uscita di sicurezza. La sede attuale, dunque, non è funzionale per gli utenti e poco consona per chi ci lavora: poche, infatti, le visite registrate finora. Inoltre, abbiamo deciso di non dotare il museo dei condizionatori perché stiamo cercando di spostare la sede in una location più consona, più adeguata, più sicura, più fruibile e più centrale, infatti le visite dal giorno dell'apertura sono state in numero esiguo proprio per questi motivi. Non ci sembrava corretto buttare soldi pubblici (più di 5000 euro) per dotare di condizionatori una sede che a breve sarà spostata e che tra pochi mesi non avrebbe più avuto bisogno di essere refrigerata. La scelta di riaprire il museo non è dettata dalla diretta Facebook fatta dalla minoranza qualche giorno fa. Inopportuna, tra l’altro, la critica mossa all’assessore ai Lavori Pubblici Valeria Bruni. Dopo i tanti soldi spesi dalla scorsa amministrazione per una location inadeguata sotto tutti gli aspetti, non abbiamo trovato opportuno sperperare altro denaro. Il museo - conclude la maggioranza - sarà al centro di un piano per cambiare la sua destinazione affinché l’esperienza degli utenti sia soddisfacente e in piena sicurezza”.
 

 

 

 

 

Saturnia Film Festival, ecco la giuria e gli highlights del programma

Il Premio Michelangelo Antonioni per la Migliore Regia sarà consegnato da Enrica Fico Antonioni, moglie del maestro
Tra gli ospiti del festival, il distributore di Medusa Film Paolo Orlando, la regista e attrice Lorenza Indovina, l’attrice Bianca Nappi, il regista e sceneggiatore Francesco Del Grosso 31 luglio 2018 - L’istituzione della famiglia osservata con gli occhi dei bambini; l’alienazione dei sentimenti al tempo dei social network; storie di migrazioni nell’Italia di oggi, e anche u n inedito Paolo Villaggio che parla di se stesso, mostrandosi lucido e sincero in vecchiaia: si terrà dal 31 agosto al 2 settembre, nel cuore della Toscana, nel Comune di Manciano (Gr), il Saturnia Film Festival, manifestazione, itinerante in vari luoghi, dedicata al meglio della cinematografia d’autore. Nella tre giorni sarà possibile scoprire una selezione di cortometraggi internazionali, assistendo alle proiezioni nella piazza Magenta di Manciano (31 agosto), nella piazza del Castello di Montemerano (1 settembre), per poi concludersi con la grande soirée di premiazione, con la proiezione dei film vincitori e il party, presso il prestigioso Parco Piscine Terme di Saturnia, noto in tutto il mondo per la bellezza e il potere terapeutico delle proprie acque (2
settembre). Il Saturnia Film Festival è organizzato dall’associazione culturale Aradia Productions, che produce eventi per la valorizzazione del territorio e di riflessione su temi sociali, ideato da Antonella Santarelli (architetto, regista e organizzatrice di vari eventi cinematografici), con la direzione artistica del regista Alessandro Grande (il suo nuovo lavoro, “Bismillah”, è stato premiato agli ultimi David di Donatello). L’iniziativa ha il supporto del Comune di Manciano e di Terme di Saturnia SPA&Golf Resort. Inoltre, il festival aggiunge valore e prestigio alla selezione dei film istituendo su gentile concessione della signora Enrica Fico Antonioni, il premio alla miglior regia ‘Michelangelo Antonioni’, scelto da una giuria qualificata, che verrà consegnato al vincitore dalla moglie del Maestro, nell’ultima giornata di festival. 16 i titoli in concorso ( selezionati tra circa 400 titoli provenienti da tutto il mondo) divisi nelle categorie fiction internazionali, italiane, animazione e documentari. A valutare i film candidati al festival, una giuria composta da ospiti di spicco del cinema italiano, ovvero da Paolo Orlando, esperto in distribuzione cinematografica e responsabile commerciale di Medusa Film; da Lorenza Indovina, regista e attrice, tra i protagonisti della serie televisiva “Il miracolo”, ideata dallo scrittore Niccolò Ammaniti; dall’attrice Bianca Nappi, già nel cast di “Mine Vaganti”, “Magnifica presenza” di Özpetek e della fiction fantasy Rai di Ivan Cotroneo, “Sirene”; dal regista e sceneggiatore Francesco Del Grosso, autore di documentari come “Fuoco amico – la storia di Davide Cervia” e “Non voltarti indietro”; da Luca Marino, produttore della casa cinematografica Indaco Film e da Alessandro Amato della società di produzione Dispàrte. Al festival, sarà possibile vedere, tra le altre, la pellicola “Madre” del regista spagnolo Rodrigo Sorogoyen, film basato sulla suspance, vincitore del premio Goya 2018, il più importante riconoscimento spagnolo, per il miglior cortometraggio di fiction; “Piove” di Ciro D’Emilio, sulle peripezie di quattro ragazze africane in una giornata di pioggia - D’Emilio è ora in concorso al Festival di Venezia 2018 con la sua opera prima “Un giorno all’improvviso”; “Magic Alps”, pellicola di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi (vincitore del festival Short Short in Asia, evento del circuito Oscar) sulla storia di un rifugiato afgano che arriva in Italia con la sua capra e cerca asilo politico per entrambi. Nel film, anche la partecipazione di Giovanni Storti nel ruolo del funzionario del centro d’accoglienza; “Gaze” di Farnoosh Samadi, in cui una donna assiste a un evento scottante, che ha avuto la sua première al Festival di Locarno (31/08) e che sta girando il Mondo. Dicono gli organizzatori: “Siamo orgogliosi della programmazione che vedrete al festival. Non è stato semplice selezionare solo 16 titoli tra gli oltre 400 ricevuti: abbiamo cercato di proporre opere di assoluto livello, scelte tra il meglio dei film dei nuovi autori internazionali, che trattano tematiche varie, in grado di soddisfare una fascia di pubblico amplia e varia. Molti sono stati già premiati e approvati nelle kermesse di tutto il mondo, dall’Asia a Locarno. Questo certifica la qualità della proposta di questa prima edizione del Saturnia Film Festival, come la presenza di un premio alla regia dedicato al grande maestro Michelangelo Antonioni, consegnato dalla moglie Enrica Fico Antonioni per il gran finale”. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Per informazioni: 
http://www.saturniafilmfestival.it/
Info stampa: Ps Comunicazione Sara Chiarello 329.9864843; Valentina Messina 327.4419370
www.pscomunicazione.it ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    128