Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Giornata della memoria 2015: incontro con i testimoni della storia

Giovedì 29 gennaio, alle ore 11, nella sala del Consiglio comunale, si celebra la Giornata della memoria per iniziativa dell’amministrazione comunale di Manciano e dell’istituto superiore “Zuccarelli” (Iti chimici e liceo scientifico), in collaborazione con la sezione locale dell’Anpi. Intervengono il sindaco di Manciano Marco Galli, la dirigente scolastica Marta Bartolini, la direttrice dell’Isgrec di Grosseto Luciana Rocchi, con le testimonianze di  Francesco Sonno ed Elena Servi. Luciana Rocchi ha studiato e indagato sulla storia del campo di concentramento di Roccatederighi, suo il merito di averla fatta conoscere fuori dei confini locali, e per questo, oltre che per il ruolo che ricopre come studiosa, è tra le persone più competenti a parlare della persecuzione degli ebrei in Maremma, dimostrando che la Shoah ha interessato anche il nostro territorio. Francesco Sonno, che appartiene ad una famiglia che ospitò e salvò dalla deportazione alcuni ebrei in fuga da Pitigliano (tra i quali la famiglia di Elena Servi) e per questo suo padre Fortunato è stato riconosciuto nel 2002 “Giusto fra le nazioni”, racconterà la sua emozionante testimonianza. Elena Servi, significativa esponente della comunità ebraica di Pitigliano, animatrice instancabile di iniziative di promozione culturale e presidente dell’associazione “Piccola Gerusalemme”, offrirà la sua testimonianza e una riflessione più ampia e generale sul significato della Shoah e di ciò che le leggi razziali e la persecuzione antiebraica provocarono nella sua famiglia e nella comunità pitiglianese. Elena Servi spiegherà che anche a Manciano esisteva una fiorente e stimolante comunità ebraica che fu distrutta, fino a scomparire del tutto, dagli eventi bellici e dalla deportazione. Alla manifestazione, aperta al pubblico, parteciperanno le classi quinte dell’Iti chimici e del liceo scientifico, mentre il gruppo di attività teatrale e musicale degli allievi, i “BandIti”, leggerà poesie e canterà canzoni a tema.

 

Patto di amicizia e collaborazione tra Manciano e Koubri

Dalla savana del Burkina Faso alle campagne di Manciano per un patto di amicizia e collaborazione tra due popoli. Martedì 27 gennaio alle ore 10,30 al Nuovo cinema moderno di Manciano si svolgerà la cerimonia per la firma del “Patto di amicizia e collaborazione” fra le amministrazioni comunali di Manciano e Koubri (Burkina Faso), rappresentate dai sindaci Marco Galli e M. Zangre S. Jerome. Il partenariato  è  promosso, nel contesto dei rapporti di cooperazione socio-economica del centro Africa, dall’associazione “Desert vert-soong taaba onlus” di Saturnia. Dopo la firma del protocollo di intesa sarà proiettato il video “Ritratti dal paese degli uomini integri”, verrà inaugurata la mostra “Volti africani” del fotografo Pino Bertelli e del pittore Alberto Bernardini e sarà presentato il volume “Firenze per le culture della pace”, vincitore del premio “Terzani per la pace” con il racconto “Pikieki: una storia, tante storie” di Silvano Granchi. In programma poeti e poesie dell’Africa. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.


Imu agricola, “Tassa vergognosa per i nostri cittadini già martoriati dall’alluvione”

“La conferma del pagamento Imu sui terreni agricoli, fissato per lunedì 26 gennaio, dichiara guerra aperta tra Governo e tutte le realtà economiche legate al mondo dell’agricoltura. Il Tar del Lazio, nella seduta in Camera di consiglio del 21 gennaio, ha respinto il ricorso contro l’introduzione dell’Imu, mettendo in ginocchio gli imprenditori agricoli costretti a pagare un vergognoso balzello, inutile e dannoso”. Sono queste le parole del sindaco di Manciano Marco Galli, il quale esprime amarezza per la tassa sui terreni agricoli “ingiusta e iniqua”. “Il nostro territorio - continua il sindaco Galli - solo tre mesi fa è stato martoriato da un’alluvione che ha distrutto i campi, anche quelli non coltivabili e ora, cittadini oppressi dalle tasse, che non arrivano a fine mese, si ritrovano quest’altra imposta da pagare a strettissimo giro di tempo. Come abbiamo più volte ribadito – conclude Galli – l’Imu agricola è una tassa ingiusta, soprattutto per i mancianesi che ancora oggi stanno facendo i conti con i danni causati dalla pioggia. Il Governo anziché lavorare per trovare risorse per i Comuni, mette ancora più tasse”.  

Turismo, nasce il calendario eventi 2015

Turismo è la parola d’ordine del Comune di Manciano per questo 2015. Tra le molte iniziative che l’assessorato al Turismo ha in programma per la promozione degli eventi e delle manifestazioni sul territorio, in vista della nuova stagione estiva, c’è quella dell’istituzione di un calendario eventi ufficiale, messo a disposizione dall’amministrazione comunale sul quale associazioni e Pro loco potranno “segnare” i propri eventi. Il calendario, poi, sarà gratuitamente distribuito alle attività turistiche ed economiche. “L’intento – spiega l’assessore al Turismo, Giulio Detti - è quello di dare la massima visibilità agli eventi turistici e culturali che si svolgeranno nel 2015 su tutto il territorio comunale. Il nostro obiettivo è quello di creare una sinergia tra il mondo dell’associazionismo, l’amministrazione comunale e le attività economiche, affinché tutte le iniziative promosse, possano andare ben oltre i confini locali. L’istituzione di un calendario unico – continua Detti – permette alle strutture ricettive di progettare una propria offerta commerciale. Un progetto per suscitare curiosità e interesse – conclude l’assessore - alla riscoperta delle tipicità enogastronomiche delle singole realtà locali e delle loro tradizioni e ottenere, nel contempo, un’ottimale promozione degli eventi programmati sia dall’ente pubblico, sia dalle associazioni del territorio”. Inoltre, gli eventi saranno trasmessi periodicamente alle strutture ricettive attraverso newsletter. “Questo progetto – spiega il sindaco di Manciano, Marco Galli - vuole essere uno strumento importante e fondamentale che unisce ente pubblico e cittadini, associazioni e attività economiche, per creare uno scambio affinché le tante iniziative sul nostro comune non si perdano ma anzi acquistino valore. Solo così, le manifestazioni saranno più fruibili, perché spalmate su tutto l’arco dell’anno, senza sovrapposizioni”.


Prima guerra mondiale e Liberazione: 1914-1944, due anni simbolo fra pace e guerra

Sabato 24 gennaio, alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Manciano, il direttore della rivista fiorentina Testimonianze, Severino Saccardi, presenterà il volume monografico “1914-1944, due anni simbolo fra pace e guerra nella storia del secolo breve”, in occasione del centenario dell’inizio della Prima guerra mondiale e del settantesimo della Liberazione. Un lavoro, a cura di Severino Saccardi, Simone Siliani e Miriana Meli, che ospita le analisi di studiosi come Luciana Rocchi, Zeffiro Ciuffoletti, Mauro Ceruti, Roberto Barzanti, Giovanni Gozzini, Fabio Dei, Valdo Spini, Sara Nocentini, Maurizio Maggiani, Simone Neri Serneri, Simone Siliani ed altre memorie di testimoni. “Il volume – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa - sviluppa e propone una riflessione attenta e partecipata su un recente passato da non rimuovere ma da restituire al suo significato più vivo, con la riproposizione degli avvenimenti e delle storie che lo contraddistinsero”. All’incontro interverranno due autori di saggi maremmani Lucio Niccolai  che racconterà la storia di un contadino mancianese durante la Grande guerra e Franco Dominici che ripercorrerà le fasi salienti della Liberazione di Manciano e del territorio meridionale della provincia di Grosseto. L’iniziativa, promossa dall’Anpi sezione di Manciano–Colline del Fiora in collaborazione con l’amministrazione comunale, sarà introdotta dall’assessore alla Cultura Giulio Detti.    

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    130