Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Da Manciano a Cannes, “Uomo in mare” della regista Santarelli

“Uomo in mare” è il cortometraggio scritto e diretto dalla regista mancianese Antonella Santarelli con la collaborazione artistica di Enrica Antonioni. Il corto parteciperà dal 13 al 24 maggio al Festival di Cannes nella sezione riservata agli short film, una vetrina importante per il mercato internazionale. “Uomo in mare” è stato girato in Maremma tra il Monte Labro e Marina di Alberese, racconta la storia di un gruppo di persone in meditazione su una montagna, che con alcuni rituali cercano di accedere a mondi paralleli. “In questa storia – spiega la regista Santarelli - si cerca di raccontare il dualismo che c’è in ogni aspetto della vita, il buio e la luce, il femminile e il maschile, credere e non credere e soprattutto il tentativo da parte dell’uomo di cercare di entrare in contatto con il linguaggio dell’armonia universale, dove tutto si unisce per diventare una cosa sola”. Il dialogo all’interno della Grotta di Davide Lazzaretti, è formato dai frammenti tratti dal libro “Il miele” di Tonino Guerra, la cui moglie Eleonora Guerra ha dato il permesso di usare. Gli attori principali sono Guido Rosetti attore esordiente di Ravenna e Irene Paoletti insieme al Teatro Studio di Grosseto. La fotografia è di Miles Furnell, mentre le musiche sono di Mauro Tiberi e Paolo Fresu.

 

Biografia

 

Antonella Santarelli è nata a Manciano nel 1967. Si laurea in architettura all’università degli studi di Firenze nel 1999. Lavora come architetto a Firenze, Parigi e Londra ed è titolare dello Studio Arcadia a Poggio Murella, nel comune di Manciano. Nel 2011 frequenta un master per l’organizzazione di eventi culturali. Nel 2012 realizza, come produttore esecutivo “Alla ricerca della bella Antiglia” per la pro loco di Poggio Murella e il documentario “Sulle tracce di Antiglia”nel 2013 come regista e produttore.

Cascate del Mulino, completati i lavori di riqualificazione del verde

E’ stato completato l’iter con Terme di Saturnia spa per la presa in carico dell’area delle cascate e del Mulino. Come previsto nell’atto di comodato, la società Terme di Saturnia si è impegnata a realizzare i lavori sul verde e sul Mulino, conformemente alle prescrizioni della Soprintendenza. Da oggi, quest’area è ufficialmente passata in carico al Comune di Manciano. Nella giornata di ieri è stato fatto un sopralluogo alle cascate con il sindaco di Manciano Marco Galli, l’assessore al Turismo Giulio Detti, i tecnici comunali, l’amministratore unico di Terme del Gorello srl Daniele Morgante ed è stata verificata la rispondenza dei lavori con l’autorizzazione paesaggistica rilasciata nel 2010. Questa mattina, dunque, in Comune è stato completato l’atto all’ufficio Patrimonio, con la sottoscrizione ufficiale. “Esprimo grande soddisfazione per essere riusciti a completare con successo questo complesso iter - spiega il sindaco di Manciano Marco Galli - e ringrazio la società Terme di Saturnia per la disponibilità dimostrata nei confronti dell’amministrazione e del territorio”. Sulla stessa linea si pone il direttore di Terme di Saturnia spa, Licinio Garavaglia il quale afferma che “sono contento di essere stato presente a questo momento storico per Manciano e i suoi abitanti. I lavori sono completati e l’area così riqualificata è interamente fruibile”.

Cartoon School 2015, gli studenti delle medie diventano fumettisti

Primo appuntamento con Cartoon School, il progetto nato in seno al fortunatissimo festival dedicato al mondo dell’animazione e del fumetto, Cartoon Village, ideato e realizzato dall’associazione culturale Cartoon Village e promosso dal Comune di Manciano. Questa mattina le prime classi dell’istituto comprensivo Pietro Aldi di Manciano hanno partecipato, nei locali del Nuovo cinema Moderno, a una lezione storico-teorica sul fumetto con il vignettista Gianfranco Tartaglia de Il Messaggero, in arte Passepartout, e con l’autore di programmi televisivi per ragazzi, musicista e direttore artistico di Cartoon-Village Mirko Fabbreschi. “Con Cartoon School – spiega il direttore Fabbreschi – abbiamo voluto offrire agli studenti, delle scuole elementari nelle passate edizioni e quest’anno delle scuole medie, gli strumenti per vivere in maniera consapevole e critica le azioni di tutti i giorni: come guardare un cartone alla tv, leggere un fumetto o magari partecipare attivamente al Cartoon Village 2015. Con questo incontro, i ragazzi potranno apprezzare che cosa significa realizzare un fumetto. Chiederemo ai ragazzi di preparare una storia con il loro personaggio preferito e calarlo sul territorio in cui vivono. I lavori poi saranno presentati in mostra a piazza del Castello a Montemerano”. A quello di oggi seguiranno altri due appuntamenti: il 13 maggio sempre al cinema di Manciano dove i ragazzi sperimenteranno in un laboratorio ad hoc la creazione di una storia a fumetti, facendo vivere al protagonista che più amano fatti e vicende tutte ambientate in Maremma, nel comune di Manciano. Ultimo appuntamento è in programma il 23 maggio a piazza del Castello a Montemerano dove saranno messi in mostra i lavori degli studenti, durante il pre festival “Aspettando Cartoon Village 2015”. “Cartoon e fumetti da sempre influiscono sull’educazione dei ragazzi – spiega l’assessore alle Politiche giovanili Andrea Teti -. Gli studi sociologici legati ai cartoni animati e ai fumetti mettono in luce come sia in passato, sia oggi la formazione dei bambini italiani è in mano alla televisione, a internet e ai prodotti multimediali. Questo progetto – continua Teti – accompagna la crescita dei ragazzi che in maniera consapevole e autonoma imparano a gestire tutti i mezzi di comunicazione in loro possesso, con una visone critica e globale”.

Convocazione consiglio comunale

Mercoledì 29 aprile è convocata la seduta del consiglio comunale nella sala delle Adunanze, in prima convocazione alle ore 14.30 e in seconda convocazione alle ore 16.30. I punti all’ordine del giorno sono: nomina del componente supplente della commissione elettorale; imposta municipale unica (Imu): determinazione aliquote e detrazioni del 2015; tributo sui servizi indivisibili (Tasi): determinazione aliquote, scadenze e gestione del tributo per l’anno 2015; approvazione piano finanziario per la determinazione del servizio di gestione di rifiuti urbani e determinazione delle tariffe (Tari) delle scadenze di pagamento per il 2015; modifica del regolamento per la disciplina dell’imposta unica comunale; approvazione piano delle alienazioni e valorizzazioni finanziarie; approvazione bilancio di previsione esercizio 2015 e bilancio pluriennale 2015/2017; approvazione rendiconto di gestione anno 2014.      

Top Secret Maremma, alla scoperta di posti segreti e antiche tradizioni

Antiche tradizioni, luoghi segreti, storia ed eccellenze. Tutto questo è Top Secret Maremma, l’iniziativa promossa e organizzata dal Comune di Manciano in programma da venerdì 24 aprile a domenica 3 maggio. Visite gratuite, escursioni, passeggiate per conoscere i luoghi più nascosti della Maremma tosco-laziale e per assaporare le bellezze meno esplorate del nostro territorio. Venerdì 24 aprile si comincia con la visita guidata ambientale escursionistica alla Rocca di Montauto, tana di pericolosi briganti; sabato 25 aprile visita guidata al museo della bici in località Pianaccia; domenica 26 aprile gita all’eremo di Poggio Conte, tra misticismo e magiche cascate lungo il fiume Fiora; lunedì 27 aprile visita alla Cantina dei vini di Caino a Montemerano; martedì 28 aprile si ritorna alla Rocca di Montauto; mercoledì 29 aprile si andrà alla scoperta della misteriosa storia della necropoli etrusca di Poggio Buco a confine tra Manciano e Pitigliano; giovedì 30 aprile visita guidata alla necropoli del Puntone e percorso sulla via Dogana sul fiume Albegna; venerdì 1 maggio si ritorna all’eremo di Poggio Conte; sabato 2 maggio visita ai Principi Corsini e al castello di Marsiliana e domenica 3 maggio si chiude con la discesa a piedi lungo il sentiero che conduce fino all’antico “Sedile di Carlo Magno” e alle sue leggende, con possibilità di proseguire con la guida verso il fiume Albegna. “Top Secret Maremma – spiega l’assessore del Comune di Manciano al Turismo Giulio Detti - è l’occasione giusta per scoprire i luoghi misteriosi del nostro splendido territorio. Nell’edizione 2015 lo faremo attraverso le escursioni guidate e percorsi naturalistici sia sul comune di Manciano, sia sui comuni limitrofi. Potranno essere conosciute così vere e proprie perle come la Cantina dei vini di Caino a Montemerano, l’eremo di Poggio Conte, la Rocca di Montauto, la necropoli di Poggio Buco e tante altre meraviglie”. Per ulteriori informazioni cliccare su: www.topsecretmaremma.it

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    124