A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Calamità naturali, identificati i luoghi in cui recarsi in caso di emergenza

In caso di calamità naturali, l’ufficio di Protezione civile del Comune di Manciano ha identificato, in una tabella, due tipologie di aree di emergenza nel territorio comunale: si tratta di “aree attesa” e di “accoglienza e ricovero” per la popolazione. Il consigliere delegato alla Protezione civile del Comune di Manciano Luca Giorgi spiega l’importanza di questa tabella informativa, da lui stesso rielaborata, che permette a tutti i cittadini di essere informati sui luoghi individuati nel piano, da raggiungere in caso di evacuazione, connessa a eventi calamitosi estremi quali alluvioni, terremoti e incendi. “In caso di emergenza, legata a calamità naturali come alluvioni o terremoti, – spiega Giorgi - nella prima tipologia di area, quella di ‘attesa’, i cittadini dovranno recarsi nei luoghi indicati nella tabella che segnala le coordinate geografiche. Per esempio a Manciano è stato individuato il parcheggio del cimitero oppure a Saturnia, piazza Vittorio Veneto. Per quanto riguarda la seconda tipologia di area, quella di ‘accoglienza e ricovero’, la popolazione sarà ospitata e sistemata all’interno di tende, per esempio nei palazzetti sportivi o nelle aree di sosta per i camper. Questa tabella sarà diffusa su tutti i canali di comunicazione del Comune e sarà distribuita insieme ai volantini sulle buone pratiche da seguire in caso, appunto, di pericolo. La stagione dei temporali e delle forti perturbazioni è alle porte e noi tutti dobbiamo trovarci preparati ad affrontare qualsiasi emergenza”.

Poggio Murella, i volontari della pro loco ripuliscono strada Marco Pantani

I volontari della pro loco di Poggio Murella, domani venerdì 4 settembre, si ritroveranno insieme per ripulire la strada Marco Pantani in località Poggio Murella – Saturnia, dove passerà la Tirreno Adriatico il prossimo 9 settembre. Il Comune di Manciano fornirà loro tutto il materiale con l’obiettivo di liberare la strada dai rifiuti abbandonati. “La pro loco – spiega la presidente Michela Anselmi - è sempre disponibile a collaborare con il Comune e a mettersi a disposizione della comunità. Per questa importante manifestazione abbiamo deciso di dedicare il nostro tempo, soprattutto per il bene del territorio in cui viviamo”. “Ringrazio tutti i volontari della pro loco del Poggio – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Manciano, Daniela Vignali – per il loro impegno e per la sensibilità che hanno nei confronti delle tematiche riguardanti l’ambiente. Ricordo a tutti i cittadini – conclude Vignali – che le grandi manifestazioni sportive come la Tirreno Adriatico sono un biglietto da visita per il nostro territorio e quindi invito tutti a fare la propria parte per tenere e mantenere puliti gli spazi pubblici e le aree destinate alla raccolta dei rifiuti”.  

 

 

"Cascate del Gorello, Dionisi: Dalla Maggioranza accuse false e diffamatorie"

 

Ancora una volta il Capogruppo di Maggioranza dell’Amministrazione comunale di Manciano, Roberto Bulgarini, usa il Sito del Comune per un attacco politico alle Minoranze, in particolare al sottoscritto.

 

Con seria preoccupazione, poiché trattasi di un Amministratore della Cosa Pubblica, prendo atto della difficoltà del Capogruppo di Maggioranza di comprendere il significato di una frase semplice, chiara, inequivocabile da me scritta su Facebook, che qui riporto “Tutti i componenti della Maggioranza hanno votato contro”.

 

E’ davvero incredibile come questa affermazione possa essere stata interpretata in tal modo:” “Dionisi – continua Bulgarini - ci accusa di non aver votato e quindi aver respinto una mozione..”

 

Inoltre, in relazione alle seguenti asserzioni espresse dal Capogruppo di Maggioranza, riguardo alla mia condotta di Consigliere di Minoranza:

 “…Rimaniamo esterrefatti del comportamento di Dionisi che vuole gettare fumo negli occhi dei cittadini e vuole creare scompiglio, alterando la verità, stravolgendo la realtà dei fatti…”,

 ed ancora:

 “ci chiediamo se è consapevole di diffondere false notizie “,

chiedo che tali affermazioni vengano supportate da azioni da me compiute o frasi dette che dimostrino la veridicità di quanto affermato.

 Se ciò non dovesse avvenire, quanto detto, è palesemente il frutto di un atteggiamento diffamatorio.

 

Pertanto, invito il Capogruppo di Maggioranza Roberto Bulgarini a ritrovare un po’ di serenità e lucidità per poter leggere con attenzione quanto dal sottoscritto viene dichiarato e, soprattutto, di ben comprendere cosa legge, in quanto ciò gli eviterebbe di attribuirmi delle affermazioni mai espresse sui “social network”.

 

Inoltre, ritengo che il Capogruppo Bulgarini avrebbe dovuto leggere e commentare le altre dichiarazioni del mio Post, in particolare quelle riguardanti la ratifica della nuova composizione dei membri delle Commissioni consiliari: Urbanistica e Affari Istituzionali. Solo dopo oltre un anno dalla nascita del mio Gruppo Unipersonale indipendente “Fiorenzo: Con i Cittadini e per i Cittadini”, finalmente sono stato inserito tra i componenti di entrambe le Commissioni, come prevede il Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale. Anche in questo caso, un’attenta applicazione della normativa non avrebbe negato ad un Consigliere comunale l’esercizio di un diritto/dovere Istituzionale.

 

Infine, ritengo improcrastinabile che il Sindaco e la Giunta leggano molto accuratamente le interrogazioni presentate in Consiglio comunale perché riguardano problematiche importanti e da troppo tempo lasciate in un cassetto. Credo che sia giunta l’ora di dare ad esse una definitiva soluzione.

 

 

FIORENZO DIONISI

(Gruppo Consiliare Unipersonale Indipendente “Fiorenzo: con i Cittadini e per i Cittadini)

Campagna “Divulgare per informare”, in caso di #maltempo ecco cosa fare in casa e in auto

Con l'arrivo dell'autunno e quindi di una stagione particolarmente piovosa e caratterizzata da importanti perturbazioni, l'assessorato alla Protezione Civile del Comune di Manciano guidato da Luca Giorgi, lancia una campagna di prevenzione sulle norme e sulle procedure comportamentali da seguire in caso di situazioni emergenziali dovute a possibili ondate di forte maltempo. “La campagna, rivolta alla cittadinanza, - spiega Luca Giorgi – consiste nella distribuzione e divulgazione di volantini sulle norme comportamentali da seguire per affrontare, in caso di emergenza, situazioni di pericolo a carattere alluvionale (idraulico-idrogeologico) che si possono verificare sul nostro territorio e che possono coinvolgere i nostri cittadini durante l’evento. I volantini spiegano in maniera molto sintetica e chiara le più semplici e basilari azioni da compiere in situazioni di pericolo che possono avvenire sia mentre siamo in auto, sia nelle nostre abitazioni. Agendo tempestivamente e in maniera corretta nei primi momenti di una situazione di emergenza, viene agevolato il lavoro dei soccorsi. Questi volantini, ideati e progettati dal nostro assessorato – continua Giorgi – saranno diffusi online, su ogni canale di comunicazione del Comune (sito istituzionale, pagina Facebook) e saranno distribuiti nelle scuole e ai cittadini in forma cartacea. Come tutti sanno – afferma ancora Giorgi - tengo molto alla prevenzione e alla sua connessa divulgazione di materiale informativo per la cittadinanza. Una popolazione informata è una popolazione che può affrontare meglio una situazione di pericolo. Ricordo sempre a tutti che, purtroppo, il nostro Comune in passato ha dolorosamente subito danni materiali e perdite di vite umane, ecco perché ritengo opportuno e doveroso che i cittadini siano costantemente informati e istruiti dall'istituzione a loro più vicina”. “Il nostro territorio – afferma il primo cittadino Mirco Morini – deve fare i conti con il maltempo che purtroppo non ci ha mai risparmiato. Proprio perché le nostre terre sono colpite violentemente quasi a cadenza annuale da fenomeni intensi di maltempo è giusto che i primi attori debbano essere proprio i cittadini che devono sapere come comportarsi in determinate situazioni di rischio. Il lavoro dell’assessorato alla Protezione civile è prezioso poiché diffonde la cultura della prevenzione. Sapersi comportare nel modo corretto – conclude il sindaco – riduce notevolmente la possibilità di trovarsi in situazioni di estremo pericolo”.

 

Cascate del Gorello, Bulgarini: “La minoranza diffonde false notizie. Già iniziata la fase di demanializzazione”

“Dopo il Consiglio comunale di lunedì 24 agosto, ci chiediamo se il consigliere Dionisi fosse presente in assemblea con noi o ancora in ferie e ci chiediamo se sia confuso o consapevole di diffondere false notizie”. Questa la replica dell’assessore al Bilancio del Comune di Manciano, Roberto Bulgarini dopo le dichiarazioni diffuse sui social network dal consigliere Fiorenzo Dionisi, del gruppo Unipersonale indipendente, sulla mozione presentata dal gruppo di minoranza, poi respinta dalla maggioranza. “Dionisi – continua Bulgarini - ci accusa di non aver votato e quindi aver respinto una mozione avente oggetto ‘la richiesta di concessione alla Regione Toscana dell’area del demanio idrico delle Cascate del mulino affinché il Comune di Manciano possa richiedere la concessione dell’area per garantire una gestione pubblica del sito’. Dionisi ha perso qualche importante passaggio perché l’amministrazione comunale di Manciano, con delibera n. 107 del 6 agosto 2020 ha dato atto di indirizzo favorevole a manifestare fin da ora, nelle more di conclusione del procedimento di demanializzazione da parte della Regione Toscana, la volontà di avviare il procedimento di demanializzazione dell’area e quindi di aver acquisito la proposta da parte del Genio Civile, inviata al Comune lo scorso 5 agosto. Rimaniamo esterrefatti del comportamento di Dionisi che vuole gettare fumo negli occhi dei cittadini e vuole creare scompiglio, alterando la verità, stravolgendo la realtà dei fatti. Dunque, lunedì scorso, dopo aver richiesto in Consiglio di ritirare la mozione presentata dalla minoranza, in quanto non aveva presupposti, ci siamo trovati a respingere una mozione che richiedeva una cosa che era già stata fatta. A noi non piace perdere tempo su questioni già avviate e sorpassate. Invito pertanto Dionisi e tutto il gruppo di minoranza a seguire il lavoro istituzionale della maggioranza collaborando e non ostacolandolo”. 

 

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135