Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Gli studenti del liceo scientifico e dell’Iti di Manciano a lezione con Sei Toscana

Un incontro formativo, al quale ne seguiranno altri con i bambini di elementari e medie, sul tema dei rifiuti, ha impegnato i ragazzi della classe IV del liceo scientifico e delle classi III e IV dell’istituto tecnico industriale di Manciano con un operatore di Sei Toscana, nell’ambito del progetto di educazione ambientale organizzato dal Comune di Manciano e Sei Toscana, che vede protagoniste tutte le scuole del territorio e che è strutturato in quattro anni sui temi dei rifiuti (quest’anno), aria, acqua e suolo. “Oltre agli appuntamenti legati a “RI-Creazione” – spiegano da Sei Toscana - il progetto di educazione ambientale, promosso dal gestore che quest’anno coinvolge più di 7000 studenti delle scuole primarie e secondarie dei comuni dell’Ato Toscana Sud, cui partecipano anche le scuole di Manciano, il Comune ha chiesto la disponibilità del gestore a intervenire con un percorso di educazione ambientale anche nelle scuole superiori”. Stamattina, circa 50 ragazzi hanno seguito con interesse le due ore di lezione in cui si è parlato in generale del problema rifiuti, dalla loro origine sino al corretto smaltimento: dalle norme che regolano il settore, alle opportunità che può offrire nell’ambito di una nuova concezione di economia che vede sempre più la necessità di passare dal concetto di consumo a quello di risparmio delle materie prime, così come previsto dalle nuove direttive sull’economia circolare. Con i ragazzi è stato poi affrontato il tema più specifico della responsabilità personale e delle azioni che ogni cittadino può intraprendere per ridurre i rifiuti che produce e per operare una corretta raccolta differenziata, che è lo strumento essenziale per poter avviare a riciclo le materie provenienti dai rifiuti post consumo. Gli studenti dell’ITI sono, infatti, impegnati in un progetto che prevede la produzione di saponette decorative a partire dall’olio esausto, oltre a condurre un’indagine sullo stato di salute di tutto il territorio di Manciano. Mentre gli studenti del Liceo scientifico sono impegnati in uno studio approfondito sulla tariffa e creeranno anche un cortometraggio sulla storia di un rifiuto dalla sua origine sino al percorso di riciclo. Alla fine dell’anno scolastico la settimana dedicata al tema dei rifiuti, che l’amministrazione organizzerà a Manciano, coinvolgerà tutte le scuole del Comune che hanno partecipato sia a “RI-Creazione” sia agli appuntamenti specifici con Sei Toscana. “Il progetto che è partito quest’anno con il tema dei rifiuti – spiega l’assessora all’Ambiente del Comune di Manciano, Daniela Vignali -  proseguirà anche nei prossimi tre anni e vedrà impegnati gli studenti sui temi dell’acqua, dell’aria e dell’ambiente nel suo insieme, con grande entusiasmo, partecipazione e collaborazione da parte di tutti gli insegnanti. Un progetto ambizioso, reso possibile grazie al fattivo contributo dell’associazione Velca di Manciano che si occupa dei laboratori attivi, che coinvolge bambini e ragazzi di ogni fascia di età, i quali concretamente potranno avere a che fare con il grande tema del rispetto dell’ambiente, della raccolta differenziata, del riciclo, trasformazione e riutilizzo dei rifiuti. Gli studenti, infatti, saranno i veri protagonisti. Siamo certi – conclude Vignali – che intraprendere percorsi come questo nelle scuole, rivolti a bambini e ragazzi significa che questi piccoli grandi studenti saranno uomini e donne informate e rispettose dell’ambiente in cui vivranno. Inoltre, a giugno organizzeremo un mercatino in cui saranno esposti i lavori di riciclo creativo fatti dai ragazzi”. 

Esonero pagamento mensa e trasporto scolastico

C’è tempo fino al 31 gennaio per fare domanda di esonero dal pagamento di mensa e trasporto scolastico per l’anno 2017 – 2018.  L’esonero può essere concesso per la refezione alle famiglie degli studenti che frequentano le scuole materne, elementari e medie presenti nel Comune di Manciano e per il trasporto alle famiglie degli studenti che frequentano le scuole elementari e medie. Il beneficio spetta di diritto in caso di disabilità dello studente certificata ai sensi della legge n. 104/1992, ai richiedenti il cui nucleo familiare abbia un Isee non superiore a 4.000,00 euro in base alla graduatoria delle domande, redatta in ordine crescente di Isee. Le domande saranno accolte fino ad una mancata entrata massima complessiva di 10.000,00 euro. Gli interessati dovranno presentare la domanda di esonero sul modulo predisposto dal Servizio pubblica istruzione, corredata dai seguenti allegati: attestazione Isee in corso di validità, relativa ai redditi dell’anno 2016 ed applicabile alle prestazioni agevolate rivolte a minorenni e copia del documento d’identità del richiedente. Le domande dovranno pervenire al Servizio pubblica istruzione del Comune entro e non oltre il 31 gennaio 2018. Alla scadenza del termine per la presentazione delle domande verranno approvate le graduatorie degli aventi diritto all’esonero, distinte tra refezione e trasporto. Tutti coloro che avranno presentato domanda saranno informati degli esiti con una comunicazione scritta. Il Comune informa, inoltre, che le attestazioni Isee potranno essere richieste a tutti i centri di assistenza fiscale presenti sul territorio comunale e per il ritiro dei moduli di domanda ed eventuali informazioni, anche sulla ubicazione dei Caaf è possibile rivolgersi al Servizio pubblica istruzione del Comune di Manciano, tel. 0564/625341-625343 oppure consultare il sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.manciano.gr.it.

 

Alert system, Giorgi: “Troppi pochi iscritti alla piattaforma”

L’assessorato alla Protezione civile del Comune di Manciano invita i cittadini che ancora non lo hanno fatto, ad iscriversi alla piattaforma Alert System per poter usufruire del servizio di informazione telefonica con cui vengono comunicate notizie riguardanti eventuali rischi di allerta meteo, sospensione di servizi, interruzioni strade, chiusure scuole tutte notizie utili di interesse generale a carattere emergenziale. Chi intende essere raggiunto da telefonate sul proprio cellulare o su altri numeri di rete fissa non presenti nell’elenco telefonico, può iscriversi compilando l’apposito modulo sul sito del Comune nella sezione “Alert system” oppure contattando l’ufficio tecnico (dottor Christian Angelucci) allo 0564-625331. “Ad oggi – spiega il consigliere delegato alla Protezione Civile, Luca Giorgi – i cittadini iscritti alla piattaforma sono solamente 1455 per quanto riguarda le utenze telefoniche fisse, mentre per i numeri di cellulare solamente 60. Un numero esiguo, che non permette il raggiungimento dell’obiettivo che l’amministrazione si è prefissata, ovvero la diffusione capillare di informazioni corrette e certe. Invito la popolazione a usufruire di questo importante servizio per rimanere sempre aggiornati su situazioni di emergenza e su tematiche generali legate all’emergenza che concernono il nostro territorio. In caso di maltempo o di problematiche legate alla viabilità, rete idrica etc… gli uffici comunali avvertiranno la popolazione con una semplice telefonata (da prefisso 06 o 055). Inoltre, è possibile cancellarsi in qualsiasi momento dalla piattaforma”.   

Dalle visite a domicilio al pronto farmaco, arriva l’assistenza agli anziani

L’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Manciano informa la cittadinanza che in accordo con la Misericordia di Manciano è stato istituito un servizio di assistenza sociale alla popolazione anziana. Tutte le attività verranno svolte da giovani operatori del Servizio civile nazionale, in servizio presso la Misericordia di Manciano. I giovani volontari assisteranno gli anziani attraverso il “pronto farmaco” domiciliare, visite e commissioni. Per informazioni e richieste di assistenza contattare la Misericordia di Manciano ai numeri 0564/629751 - 0564/620123.

Una via a Laura Franceschelli

L’amministrazione comunale di Manciano oggi ha intitolato una via a Laura Franceschelli, la ragazza uccisa il 17 giugno del 1988 a soli vent’anni, massacrata e poi nascosta nel bagagliaio della sua auto nelle campagne di Manciano per mano di un uomo del posto che si era infatuato di lei. Da oggi, l’ex vicolo Secondo di Via Saffi, dove c’è la casa di famiglia della vittima e dove ancora risiede la mamma, la signora Carola Camilli Franceschelli, sarà via Laura Franceschelli. “Un dovere morale, un impegno preso già dall’ex sindaco di Manciano, Marco Galli - spiega l’assessore al Sociale e alle Politiche Giovanili, Valeria Bruni – che doveva essere sicuramente realizzato. Per me Laura era un’amica, una ragazza dolcissima alla quale volevo bene e intitolarle una via significa ricordare per sempre la sua figura e onorarla. Lo dovevamo anche alla sua mamma, una donna forte, capace di reagire al dolore con dignità e onorabilità, a suo fratello Alessandro e a suo papà Orlando. Quello di Laura è stato uno dei primi femminicidi nella storia della Maremma, ero adolescente e quei giorni io e i miei amici vivevamo nel terrore. Dopo trent’anni mi trovo a inaugurare una via alla sua memoria affinché nessun’altra donna sia vittima di violenze e soprusi”. “E’ un onore dedicare una via a Laura Franceschelli – commenta il sindaco di Manciano, Mirco Morini –. La nostra comunità non ha mai dimenticato in tutti questi anni l’angoscia di quei giorni, il dolore per l’atrocità per come è stata uccisa e la delicatezza e vivacità, con cui Laura conduceva la sua vita. Manciano oggi si arricchisce di una via importante, un nome impossibile da dimenticare”. L’amministrazione comunale ringrazia la professoressa Maria Teresa Mambrini, insegnante di italiano, storia e geografia alla scuola media del paese e i suoi studenti che qualche anno fecero la proposta di intitolare la via a Laura. Un ringraziamento particolare a Elino Rossi che ha scritto una poesia in quartine in ottava rima dedicata alla storia di Laura e a tutti i cittadini che sono stati presenti all’inaugurazione.

 

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    114