A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Agroalimentare per rilanciare economia e turismo

La promozione dei prodotti agricoli locali e la valorizzazione delle aziende del territorio sono al centro del progetto “Il paniere mancianese”, dove imprese agricole e agroalimentare rappresentano l’identità di una intera comunità. Gli assessorati all’Agricoltura, al Turismo e al Commercio del Comune di Manciano hanno realizzato un progetto di valorizzazione dei prodotti agricoli locali coinvolgendo sia le attività economiche della zona, sia il mondo della scuola. “Un anno fa – spiega l’assessore all’Agricoltura, Antonio Camillo – abbiamo intrapreso questo percorso volto alla promozione del territorio e delle sue risorse, iscrivendo al nostro programma le aziende produttrici di farina, pasta, vino, olio, miele, confetture, salumi, prodotti gastronomici, carne, formaggi, ricotta, farro per poi proporre tali produzioni alle attività commerciali, dai negozi alla ristorazione fino ad interessare le attività ricettive, che proprio ora sono entrate nella fase di adesione al nostro progetto. Tutto questo con lo scopo di creare una rete tra imprenditori del territorio e dare visibilità alle produzioni locali. L’obiettivo dell’incontro tra aziende agricole e distribuzione – continua Camillo – è quello di dare lustro ai nostri prodotti, sia per gli stessi mancianesi, sia per i turisti e di creare un vero e proprio ‘distretto rurale’ dove si producono eccellenze territoriali. Il Comune coordina e promuove le aziende aderenti, finora undici, attraverso iniziative e attività di vario genere come percorsi enogastronomici, degustazioni, il tutto all’interno di un programma di promozione del territorio a 360 gradi”. “La nostra amministrazione – afferma il sindaco del Comune di Manciano Marco Galli - intende promuovere le nostre produzioni locali pur sapendo che questo non risolverà i problemi economici del momento. Ma con questa iniziativa vogliamo anche cercare di ‘far rete’, per aggregare i nostri produttori e lavorare in sinergia. Solo facendo gioco di squadra, in tutti i settori, si può cercare di reggere il colpo inflitto dallo stallo economico e di contrastare una crisi strutturale che purtroppo non accenna a diminuire”. Inoltre, l’amministrazione comunale ha stipulato con l’istituto Zuccarelli, sezione Iti Chimici il liceo scientifico di Manciano, un protocollo d’intesa dedicato ai ragazzi della scuola superiore, volto a far crescere nei giovani la conoscenza della cultura, della storia, delle tradizioni e dell’economia di Manciano attraverso visite alle aziende iscritte al progetto, iniziative nell’ambito del piano regionale ‘alternanza scuola-lavoro’ e attività pratiche come analisi chimica e organolettica degli oli prodotti da queste aziende. Gli studenti, già dalla prossima settimana, incontreranno il presidente del Caseificio sociale Carlo Santarelli e faranno visita alla cooperativa, visiteranno l’azienda Le Macchie Alte e l’agriturismo il Torrione.