ISOLE ECOLOGICHE, VIGNALI: “NON SONO UN FLOP”

  • Stampa
 
“Le isole ecologiche non sono un flop”. Questo quanto affermato dall’assessore all’Ambiente del Comune di Manciano, Daniela Vignali, in risposta all’interrogazione orale presentata dal capogruppo di maggioranza, Roberto Bulgarini, durante il Consiglio comunale di oggi, martedì 30 aprile. “Gli atti di inciviltà penalizzano i cittadini virtuosi che fanno la raccolta dei rifiuti virtuosamente. La schermatura di alcuni cassonetti dà adito ad atti di maleducazione e questo è inammissibile. Dunque, il problema non sono le isole ecologiche ma il comportamento di alcuni cittadini. Dal 6 maggio verranno installate telecamere e foto trappole per monitorare quotidianamente ciò che accade e procedere con sanzioni per chi non conferirà i rifiuti in modo adeguato. Questo investimento viene fatto per garantire l’uso corretto delle isole ecologiche. Le schermature che proteggono i rifiuti alla vista non devono autorizzare i cittadini a comportarsi senza regole e logiche. Dalla seconda settimana di maggio consegneremo volantini informativi, insieme ai ragazzi delle scuole, per sensibilizzare le persone a conferire meglio. Nel 2019, sembra davvero assurdo che non si riesca a conferire. In concertazione con Sei Toscana, avremo degli svuotamenti dei cassonetti delle isole ecologiche maggiori, un servizio giornaliero in più in tutte le frazioni per svuotare le isole e verrà aumentato lo svuotamento per evitare gli accumuli di rifiuti. Dal 13 maggio, Sei Toscana implementerà la raccolta su tutto il territorio, nei centri storici dei borghi. Stiamo, inoltre, valutando un eco-compattatore mobile itinerante per i Raee (rifiuti elettronici). Agevoliamo i cittadini per il conferimento dei rifiuti ma pretendiamo anche l’impegno dei cittadini. Tutto è perfettibile e tutto è migliorabile ma pretendiamo collaborazione. In un anno abbiamo aumentato la raccolta differenziata, siamo stati il Comune, rispetto a tutta la provincia di Grosseto ad avere un grande aumento. Mi assumo la responsabilità se ci sono dei ritardi ma ci sono dei tempi burocratici da rispettare, noi ce la stiamo mettendo tutta anche perché il nostro obiettivo è quello di introdurre all’interno delle isole i cassonetti intelligenti”. “E’ prevista l’asfaltatura della stazione dell’area ecologica davanti al cimitero – afferma il sindaco del Comune di Manciano Mirco Morini - per dare un senso di ordine e per agevolare il lavoro degli addetti al servizio di raccolta. In ultimo, occorre anche implementare il numero di cassonetti dentro alle aree. Detto questo, l’amministrazione comunale non tollererà più chi sarà artefice di situazioni di degrado, attraverso multe e sanzioni, verso chi non rispetterà le regole e soprattutto l’ambiente”.