A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Ultima tappa per la rassegna “1968, niente come prima”

Tappa finale della rassegna “1968, niente come prima”, il percorso che in otto appuntamenti, dal 4 ottobre al 29 novembre, ha fatto riscoprire la storia, la cultura, l’arte, la musica e le politiche del Sessantotto”. Il momento conclusivo della rassegna organizzata da Biblioteche e Archivi di Maremma è in programma domani, giovedì 29 novembre alle ore 17 alla biblioteca di Manciano “Antonio Morvidi” e vedrà la presentazione da parte di Paolo Nardini, Valerio e Flavio Fusi e Piergiorgio Zotti di un volume realizzato appositamente per ripercorrere il Sessantotto così come fu vissuto nel nostro territorio. “Il Sessantotto in Maremma”, a cura di Paolo Nardini e Flavio Fusi, è edito da Effigi nella collana “Nuovi Saggi”. La rassegna “1968, niente come prima” è stata strutturata tramite una serie di incontri che si sono svolti da giovedì 4 ottobre a giovedì 29 novembre alla biblioteca Antonio Morvidi” e nelle biblioteche della provincia di Grosseto. Letture teatrali, lezioni multimediali, dibattiti e presentazioni di libri per ripercorrere la storia, l’arte, la politica, la cultura del Sessantotto nel suo cinquantesimo anniversario. Un progetto importante, nato per ripercorrere il Sessantotto dal mondo alla Maremma, che ha animato le biblioteche comunali di Arcidosso, Castiglione della Pescaia, Manciano, Massa Marittima, Orbetello, Roccastrada e Scarlino. L’iniziativa è stata promossa dalla Rete Biblioteche e Archivi di Maremma con il finanziamento della Regione Toscana.