Musica, arte e degustazioni tipiche per ricordare il maestro Pietro Aldi

  • Stampa

In occasione del 130esimo anniversario della morte di Pietro Aldi, artista poliedrico nato a Manciano e vissuto nella seconda metà dell’800, che ha rappresentato volti e personaggi della Maremma ma anche eventi storici della nazione appena nata, l’amministrazione comunale, insieme al polo culturale “Pietro Aldi”, consorzio L’Altra Maremma, Banca Tema, Tema Vita, Filarmonica Ponchielli di Saturnia e Pro Loco Aurinia Nuova di Saturnia, organizza per le giornate di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 maggio un evento dedicato al lavoro del pittore: “130 Pietro Aldi, il polo Aldi incontra Pietro Aldi”, con la creazione di un percorso di rievocazione attraverso le sue opere, con musica e degustazione di prodotti locali. Per l’occasione saranno in mostra cinque opere appartenenti alla collezione privata della famiglia Aldi. Venerdì 18 maggio a Manciano, alle ore 17, conferenza stampa e presentazione dell’evento nella sala del Consiglio di Manciano, alle 18 visita a Casa Aldi, alle ore 19 nelle scuderie di Casa Aldi (ingresso da via Morvidi), il Quartetto d’archi “Blu note” e il soprano Masha Carrera proporranno un aperitivo musicale ispirato alle opere del maestro: musiche di Bellini, Verdi, Puccini. Aperitivo a cura del consorzio “L’Altra Maremma”. Sabato 19 maggio a Saturnia alle 19 alle Cascate del Molino, sorpresa musicale a cura del Saturnia Festival, alle 19.30 In piazza Vittorio Veneto degustazione di vini locali a cura del consorzio “L’Altra Maremma”. Alle 21.30 in piazza Vittorio Veneto concerto dell’ensemble “Il Florilegio” che con il soprano Masha Carrera ed il baritono Massimo Simeoli, presenterà un programma dedicato al mondo culturale e musicale contemporaneo di Pietro Aldi ed una anteprima del Saturnia Festival 2018: musiche di Vivaldi, Rossini, Bellini, Verdi, Puccini e altri ancora. Domenica 20 maggio a Saturnia alle ore 17.30 al Polo Aldi, visita della collezione a cura di Banca Tema. Per l’occasione, eccezionalmente, saranno visibili al pubblico cinque famose opere appartenenti alla collezione privata della famiglia Aldi. Alle 18.30 concerto della filarmonica Ponchielli di Saturnia e alle 19.30 aperitivo a cura del consorzio “L’Altra Maremma”. “Ci avviciniamo a un grande evento – spiega Sergio Pietretti, delegato alla Cultura del Comune di Manciano -. A 130 anni dalla scomparsa del grande pittore mancianese Pietro Aldi, saranno dedicati al maestro tre giorni di arte, musica, cultura e degustazioni. Un evento per ricordare la figura di un artista poliedrico che ha rappresentato grandemente la nostra terra e che insieme alle eccellenze del nostro territorio, come prodotti tipici e proposte musicali di alto livello, mantiene alto il nome di Manciano e delle sue frazioni. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro sinergico con le realtà imprenditoriali locali, la famiglia Aldi, le associazioni, i consorzi. Sarà un’estate calda e ricchissima di eventi”. “Un’altra grande proposta di inizio stagione – afferma il sindaco di Manciano, Mirco Morini – che dà spazio al grande maestro Aldi, alla cultura che ci ha regalato e al coinvolgimento delle realtà locali grazie alla buona musica e ai grandi prodotti della nostra terra”.