Buono servizio sostitutivo del trasporto scolastico per le scuole dell’infanzia

C’è tempo fino al 28 febbraio per presentare la domanda per il buono servizio sostitutivo del trasporto scolastico per le scuole dell’infanzia per l’anno scolastico 2016 – 2017. Possono presentare domanda le famiglie dei bambini che hanno frequentato le scuole dell’infanzia del territorio comunale nell’anno scolastico 2016 – 2017 e che risiedono al di fuori dei centri abitati sede della scuola frequentata, come delimitati ai sensi del vigente codice della strada. Il modulo di domanda può essere ritirato presso il servizio pubblica istruzione del Comune (aperto il martedì dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17, il giovedì e venerdì dalle 10 alle 12,30) o scaricato dal sito web del Comune www.comune.manciano.gr.it. Al modulo dovranno essere allegate le attestazioni Isee del nucleo familiare, in corso di validità e relativa ai redditi 2016 e una copia del documento di identità, non scaduto, del richiedente. Il buono sarà erogato moltiplicando il buono giornaliero spettante per i giorni effettivi di presenza a scuola. L’entità del buono giornaliero è calcolata come segue: una quota fissa uguale per ciascun utente di 0,50 euro; 0,10 euro per ciascun chilometro percorso dal genitore dell’utente per condurre quest’ultimo a scuola, ritornare alla propria abitazione, prelevare l’utente al termine delle lezioni e ritornare all’abitazione (quattro volte la distanza tra abitazione e plesso scolastico); una quota riferita all’Isee del nucleo familiare così suddivisa: da € 0,00 ad € 1.000,00 quota di € 0,40; da € 1.000,01 ad € 2.000,00 quota di € 0,35; da € 2.000,01 ad € 3.000,00 quota di € 0,25; da € 3.000,01 ad € 5.000,00 quota di € 0,20; da € 5.000,01 ad € 7.000,00 quota di € 0,15; da € 7.000,01 ad € 10.000,00 quota di  0,10; da € 10.000,01 ad € 18.000,00 quota di € 0,05. L’amministrazione comunale garantisce una copertura totale, per il presente avviso, di 10.000,00 euro, dove in base alle domande presentate, il fabbisogno risultasse superiore a tale somma, sarà operata una riduzione percentuale uguale per tutti in modo da non superare la somma stessa.