PROCEDURA START DELLA REGIONE TOSCANA - AVVISO IMPORTANTE PER I FORNITORI DI LAVORI, BENI E SERVIZI

  • Stampa

Gentili fornitori, con la presente si comunica che START ha pianificato il passaggio al NUOVO Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana (START), raggiungibile al seguente indirizzo: https://start.toscana.it/

Dal prossimo 6 Dicembre, gli affidamenti diretti e le procedure concorrenziali di questo Ente saranno pubblicate su un nuovo portale; da questa data quest'Amministrazione non potrà più utilizzare i moduli “nuovo affidamento diretto” e “nuova procedura concorrenziale” sul sito “Altri Enti Pubblici RTRT” all’indirizzo https://start.e.toscana.it/rtrt/. Rimarrà attivo solo il modulo “nuova gara” per la pubblicazione, consultazione e gestione degli altri tipi di procedure (aperta, ristretta, negoziata con o senza manifestazione di interesse).

La visibilità e le funzionalità sugli affidamenti diretti e sulle procedure concorrenziali pubblicate prima del 6 dicembre rimangono invariate; e potrete continuare ad accedere a tutte le procedure a cui avete partecipato ed eventualmente completare le attività previste.

Regione Toscana, in collaborazione con il Gestore del Sistema, sta informando gli operatori economici registrati sul Sistema attuale della presenza del nuovo sistema. Poiché l’Indirizzario fornitori attuale non sarà migrato sul nuovo sistema il Gestore raccomanderà di procedere ad una nuova registrazione sul nuovo Sistema. Gli operatori economici hanno a disposizione un manuale per la registrazione e tutto il supporto del customer service del Gestore.

Con la presente si invitano le SV ad iscriversi al nuovo portale attraverso la sezione “Registrazione all’indirizzario fornitori”.

Dal prossimo 6 Dicembre, nella sezione Sito e riferimenti > Istruzioni troverete il manuale  per la registrazione e la partecipazione alle procedure.

Il nuovo sistema garantirà l’accesso a maggiori servizi e una migliore operatività a tutti gli operatori economici, a fronte di qualche inevitabile disagio che si presenterà nel momento del passaggio dalla vecchia alla nuova piattaforma.

L'Amministrazione Comunale