Boom di visitatori al museo di Preistoria e Protostoria di Manciano

Boom di visitatori al museo di Preistoria e Protostoria di Manciano dall’inizio dell’anno. Rispetto al solo mese di gennaio 2015, infatti, il museo ha registrato il triplo delle presenze. In questi giorni di festa, tanti adulti e bambini, anche di fuori provincia si sono recati al museo, rinnovato, per vivere un’esperienza con realtà aumentata per i bambini. “A Manciano la cultura è libera e gratuita. Con l’ampliamento del museo, con la realtà aumentata, il percorso didattico ed interattivo per bambini e con il nuovo social wall - spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Manciano, Giulio Detti - il nostro museo ha definitivamente cambiato marcia e il ritorno in termini di presenze è eccellente. Questo è solo l’inizio di un lavoro promozionale specifico. Con potenziamento della cartellonistica, con il piano promozionale ad hoc su Facebook e lavoro di squadra con gli altri musei della Maremma – continua Detti – ci siamo posti come obiettivo di potenziare l’appeal per le famiglie e di conseguenza la valenza turistica ed economica sul territorio”. Il museo di Preistoria e Protostoria di Manciano ha una pagina Facebook che è possibile seguire per rimanere sempre aggiornati su tutte le attività. “La nostra amministrazione – spiega il sindaco di Manciano, Marco Galli – ha fatto un lavoro importante dal punto di vista culturale e turistico. Grazie al nuovo livello di visita multimediale, alla realtà aumentata, il selfie point, il social wall e alla nuova guida del museo in due lingue disponibile gratuitamente e l’ingresso gratuito riusciamo ad attirare turisti, cittadini e scolaresche di paesi limitrofi”.