Due giorni di festa con “Seguendo un filo d’olio”

L’olio nuovo sarà il vero protagonista di questo fine settimana. Domani, sabato 5 e domenica 6 dicembre a Manciano si terrà la manifestazione “Seguendo un filo d’olio”. Questa iniziativa, organizzata dalla pro loco con il patrocinio del Comune di Manciano, ha come intento la valorizzazione dell’olio della nuova annata, il vino novello e le altre prelibatezze delle Colline dell’Albegna e del Fiora. Previste degustazioni di olio nuovo e delle zuppe tipiche mancianesi come l’acquacotta e la zuppa del brigante, preparata a base di farro e legumi. Infine, già da sabato Manciano si calerà nell’atmosfera natalizia con l’inaugurazione delle luminarie. Nella due giorni della manifestazione si potranno conoscere i produttori locali, avere un contatto diretto con la tradizione contadina, ascoltare buona musica e scoprire il centro di Manciano. Il borgo riserva infatti scorci storici di assoluto pregio e monumenti risalenti al periodo medievale. Sabato 5, alle 17.30 degustazione di olio nuovo con altre specialità mancianesi e apertura iscrizioni al contest di karaoke; alle 18 accensione delle luminarie natalizie per le vie del paese; alle ore 20 degustazione di zuppe tipiche, ciaffagnoni e salsicce alla brace, il tutto accompagnato dalle note degli Zenit e alle 22 contest di karaoke per senior e junior. Domenica 6 dicembre alle 16.30 “panfortata” organizzata dal Rione Cassero; alle 18.30 Duo Russoluna in concerto; alle 20 degustazione di zuppe tipiche, ciaffagnoni e salsicce alla brace e alle 21.30 torneo di briscola riservato ai soci. “La manifestazione – spiegano dalla pro loco – è resa possibile grazie al ristorante La Filanda, la trattoria da Paolino, la trattoria il Rifugio, il pub La Tana del Luppolo che offriranno le zuppe tipiche, il comitato Bottai mancianesi e la sezione Avis di Manciano per la collaborazione durante le due giornate di festa”.