Coop e Avis insieme per la distribuzione di prodotti alimentari alla mensa solidale

E’ stato firmato un protocollo di intesa tra la Coop Amiatina e l’Avis comunale di Manciano per la realizzazione del progetto “Buon fine”, dedicato ai cittadini meno abbienti. Si tratta di una convenzione per la distribuzione di prodotti alimentari da destinare alla mensa solidale della Consulta per il sociale del Comune di Manciano. Secondo il protocollo di intesa, l’Avis si impegnerà a fornire alla Coop i contenitori per il ritiro dei prodotti mentre il punto vendita cederà gratuitamente la merce non più commercializzabile perché la confezione è danneggiata ma il contenuto assolutamente integro, in prossimità di scadenza ma comunque in possesso di tutti i requisiti di vendibilità sia igienici che di legge. “Ringrazio Avis, Coop, consulta e tutti i volontari – spiega l’assessore alle Politiche per il sociale del Comune di Manciano, Andrea Teti - per aver raggiunto risultati eccezionali grazie al lavoro di squadra. La sottoscrizione della convenzione chiude un cerchio virtuoso ed è un grande passo avanti per il progetto che già abbiamo avviato e che ora è più efficace e completo. Inoltre, mi sento di dire che abbiamo trasformato le parole in azioni concrete e tangibili che migliorano la qualità della vita di molte persone bisognose con risultati e numeri importanti. Siamo un esempio per tutta la provincia”. Anche il sindaco di Manciano Marco Galli si pone nella stessa direzione: “Questa iniziativa pone l’attenzione sui valori che questa amministrazione porta vanti da anni. La mensa solidale è un’iniziativa voluta fortemente dal Comune di Manciano e grazie alla collaborazione di tutti riusciamo ad aiutare i più indigenti che sentono la crisi più forte degli altri”. “La consulta per il sociale – commenta la presidente Cinzia Tomassoli – sta diventando sempre di più un punto di riferimento per i più bisognosi sul nostro territorio. La convenzione tra Avis e Coop rappresenta un’azione concreta per tutte quelle famiglie che non arrivano alla fine del mese e che quindi possono beneficiare di un progetto come questo”. Il presidente di Avis di Manciano, Sirio Sabatini afferma che “nonostante la nostra associazione si occupi di un diverso ramo del volontariato, della donazione del sangue, il nostro Consiglio all’unanimità ha creduto nell’importanza della realizzazione di questo progetto nel nostro comune e quindi è felice di collaborare a tempo pieno con Coop e Consulta per il sociale”.