“Italia coast to coast” fa tappa a Manciano

Manciano, la spia della Maremma, è pronta ad ospitare uno dei progetti più belli a livello nazionale per questo 2016: “Italia coast to coast”. Si tratta di un itinerario che va dall’Adriatico al Tirreno, precisamente dal Conero all’Argentario, una sorta di “Route 66” tricolore, da percorrere a piedi e in bicicletta, lungo sentieri, tratturi, sterrate o stradine lontano dal traffico e Manciano diventa tappa fondamentale di questo viaggio. “Il 2016 – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Giulio Detti - è un anno importante e il ministro Dario Franceschini ha confermato che sarà l’anno del turismo sostenibile e dei cammini. E il nostro territorio è pronto per farsi conoscere ed apprezzare attraverso questo meraviglioso progetto che dà l’opportunità a tutti gli amanti della natura di ritrovare se stessi attraverso luoghi incontaminati”. Dal 15 al 17 aprile, quindi, prenderà vita “Maremma coast to coast” che prevede un cammino tra i borghi più belli del mancianese, visite alle bellezze naturalistiche e convegni ad hoc. Il progetto è nato da un’idea dello scrittore emiliano Simone Frignani, il quale ha pubblicato nel 2012 il volume “Il cammino di san Benedetto” e nel 2014 “Italia coast to coast”. “Mi piace parlare e far conoscere l’Italia minore – spiega l’autore Frignani – quella meno commerciale, tagliata fuori dal turismo di massa. Manciano e la Maremma rappresentano bene questa filosofia. Far scoprire la Maremma, lentamente, camminando da un mare a un altro, significa dare l’opportunità a una provincia di mettersi a nudo, di far assaporare luoghi nascosti, per i più, sconosciuti”.