Torna Explore Maremma Festival

  • Stampa

Torna domani (19 settembre) fino a domenica 27 Explore Maremma Festival, l’evento che va alla scoperta della Maremma e di tutte le sue bellezze, organizzata dall’amministrazione comunale di Manciano. Domani (19 settembre) è prevista un’escursione facile, per tutti, di 3 ore, di 3 chilometri a piedi fino all’Eremo di Poggio Conte, fra misticismo e magiche cascate. Il sentiero inizia dopo circa 500 metri dal ponte sull’Olpeta e a piedi viene percorso un tratto di strada che costeggia il fiume Fiora. E’ possibile battere un sentiero che termina passando sotto un costone tufaceo dalla cui sommità cade una piccola cascata. Su un lato della roccia tufacea è scavato il suggestivo eremo, una chiesetta adornata di affreschi risalenti al 13esimo secolo. Il punto di incontro è a ponte San Pietro, strada provinciale 47 Farnese-Manciano direzione Canino alle ore 10. Domenica 20 è in programma la gita “La Città fantasma di Castro”, l’incontro è in piazza Umberto 1 a Farnese in provincia di Viterbo alle ore 10, di una durata di 3 ore per circa 4 chilometri circa. Venerdì 25 settembre in programma visita guidata agli scavi alle sorgenti della Nova.Meeting point a Manciano, piazzale di piazza della Pace alle ore 9.30, per 2 ore, per 3-4 chilometri circa. Sabato 26 settembre “Incontro con Romani ed Etruschi, tra mare e macchia mediterranea”,trekking dal Giardino alla villa romana di Settefinestre, per poi proseguire attraverso Poggio Malbarba verso la tagliata etrusca. Incontro piazzale della Chiesa, località Giardino a Capalbio, alle 9, per la durata di 3 ore, per 12 chilometri. Domenica 27 settembre “Saturnia e il fiume bianco”, un itinerario di interesse naturalistico e archeologico alla scoperta della parte più selvaggia e nascosta della Saturnia. Un percorso attraverso sentieri e lungo il fiume Albegna presso i ruderi dell’antico Ponte Romano. Possibilità di fare il bagno nelle piscine naturali del fiume. Meeting point in piazza Vittorio Veneto a Saturnia alle 9.30, per una durata di 3 ore circa, per una lunghezza di 6 chilometri circa. “Stiamo lavorando molto sul settore dell’escursionismo – spiega l’assessore comunale al Turismo, Giulio Detti - una tipologia di turismo tematico, interessante per incrementare il flusso nella bassa stagione. Le escursioni che proponiamo sono su tutto il territorio maremmano, il nostro obiettivo infatti è quello di presentare un’area più ampia rispetto ai confini comunali. Invito le strutture a fare attività di co-marketing e i mancianesi a partecipare alle escursioni. Sono gratuite e fatte da guide ambientali su luoghi estremamente interessanti”.