A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Continua il viaggio nelle piazze maremmane sulle note di Saturnia Festival

Continua il viaggio della decima edizione di Saturnia Festival, la rassegna concertistica organizzata dallaFilarmonica A. Ponchielli di Saturnia e dal Comune di Manciano e realizzata con lo storico contributo della Bcc di Saturnia e Costa d’Argento, in partnership con l’Hotel Terme di Saturnia, fino al 5 settembre.Dieci in tutto, i concerti nelle piazze di alcuni dei borghi più affascinanti della Maremma, nel comune di Manciano: Saturnia, Montemerano, Borgo Capanne e San Martino sul Fiora. In questi giorni passati, le prime esibizioni hanno già raccolto numerosi consensi di pubblico di appassionati di musica classica e non, di turisti stranieri e di gente del posto. “E’ per noi un grande piacere sostenere il Saturnia Festival – spiega il direttore di Terme di Staurnia Golf Resort e SPA Licinio Garavaglia - che, ormai  alla sua decima edizione,  rappresenta un appuntamento di alto livello musicale. Una grande opportunità di arricchimento per i nostri ospiti e per l’intero territorio, contesto di grandi bellezze naturali e dunque location ideale per l’evento”.  Questa sera (24 agosto) a Saturnia andrà in scena la fantasia sfrenata del Quint’Etto, che passando da Bach al Funk delizierà lo spettatore con una versione tutta “classica” di Elvis Presley e Michael Jackson e stupirà con la versione “dance” di Mozart. A Borgo Capanne il 28 agosto Fabio Montopoli e Paolo Mari accompagneranno lo spettatore in un “World tour”. A Saturnia sabato 29 agosto La Bordona trasporterà il pubblico in una milolonga di Buenos Aires avvolgendolo nelle sensuali atmosfere del tango. Domenica 30 agosto a Saturnia il Trio Mariposa farà sognare con un viaggio ideale tra le canzoni d’amore del ‘900. Il 2 settembre a Saturnia il Coro GospelSoong Taaba, diretto da Laura Gosi, proporrà un percorso che partendo dai canti tribali africani si concluderà con i brani che hanno affermato il gospel come vero e proprio genere musicale. A Saturnia il 4 settembre il festival continuerà con il Quartetto Brio e Flavio Ferreri. Il 5 settembre a Saturnia da non perdere, infine, il tradizionale concerto di chiusura del festival in compagnia della Filarmonica Amilcare Ponchielli di Saturnia.