Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Guasti alla linea telefonica, ecco come contattare il Comune

A causa di problemi alla linea telefonica su tutto il territorio, l’amministrazione comunale informa la cittadinanza che contattare telefonicamente i nostri uffici, in questi giorni, potrebbe risultare difficile. Ci scusiamo per questo disagio non dipendente dalla nostra volontà e per comunicazioni o segnalazioni urgenti è possibile inviare un messaggio alla pagina Facebook del Comune di Manciano.

Manciano Street Music Festival 2018

Manciano Street Music Festival sta arrivando. L’edizione 2018 dell’evento internazionale di musica da strada ideato e organizzato dall’associazione musicale culturale “Diego Chiti”, con il patrocinio e contributo del Comune e di molte realtà imprenditoriali della zona, si svolgerà per le vie del borgo dal 7 al 10 giugno. “Lavoriamo da mesi – spiega il presidente dell’associazione musicale culturale ‘Diego Chiti’ e direttore artistico del festival, Michele Santinelli - per preparare l’ottava edizione del festival che quest’anno sarà ancora più ricca. Il 13 maggio si svolgerà la presentazione ufficiale, conosceremo i nomi degli artisti, le novità, gli eventi pensati per regalare ai mancianesi e ai visitatori amanti della musica, quattro giorni di occasioni per rilassarsi, divertirsi e stare insieme nella calda cornice di piazza della Rampa e lungo le vie del paese. Intanto è partita, il 5 aprile, la maratona tra cibo e musica ‘Aspettando il festival con gusto’. I ristoranti di Manciano e i musicisti dell’associazione musicale Diego Chiti si sono messi insieme per animare tutti i giovedì sera di primavera e dell’estate con cene a menù fisso e musica dal vivo. Ci saranno molte novità quest’anno – continua Santinelli - a partire dalla durata, quattro giorni consecutivi invece che tre, ma anche a livello di spettacoli e formule ci saranno diversi cambiamenti che sveleremo più avanti. Ogni anno cerchiamo di proporre delle novità e un’offerta sempre più ampia e di qualità. Quest’anno il festival si allarga anche ai comuni limitrofi, infatti saranno organizzate giornate di workshop, seminari nelle scuole a maggio ed evento di piazza a conclusione del percorso formativo musicale. “Questo festival di respiro internazionale – parla il consigliere delegato alla Cultura, Sergio Pietretti – è l’evento di punta della stagione estiva. Sono 8 anni, infatti, che la musica di street band provenienti da tutto il mondo apre le porte all’estate. Ogni anno questo evento cresce e si conferma come un meraviglioso punto di incontro tra diverse generazioni e amanti della buona musica e l’obiettivo è quello di renderlo come unico appuntamento di Italia. Anche quest’anno lo Street music festival sarà un evento che raccoglierà il consenso del pubblico più svariato”. “Manciano Street Music Festival – afferma il sindaco Mirco Morini – è diventato un appuntamento fisso, fa parte, ormai, della nostra tradizione. Un evento importante che richiama turismo e innalza il livello del nostro borgo. Grazie ad esso, infatti, Manciano vive giornate magiche a contatto con artisti di grande respiro internazionale che richiamano un pubblico vario il quale con l’occasione visita Manciano e le nostre frazioni”. 

 

Consulta per il sociale e politiche giovanili, al via le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni alla Consulta per il sociale e le politiche giovanili del Comune di Manciano da parte di associazioni, gruppi o privati cittadini in vista delle prossime elezioni per la presidenza, vicepresidenza e segretario. Le iscrizioni possono essere fatte oltre che in Comune anche a La Pesa, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18 e contestualmente viene consegnato il regolamento. La Consulta promuove rapporti di collaborazione con tutti gli organismi che a livello comunale, provinciale, regionale e nazionale si occupano del sociale e delle politiche giovanili.

 

Location per matrimoni e unioni civili

I proprietari di palazzi, ville, immobili di pregio storico, artistico, paesaggistico e di immobili con autorizzazione per struttura ricettiva e ristorazione possono diventare location per la celebrazione di matrimoni e unioni con rito civile. Il Comune di Manciano ha pubblicato un avviso per l’individuazione di sedi esterne distaccate, rispetto al palazzo del Comune, per la celebrazione di matrimoni e unioni civili nel territorio comunale di Manciano. Lo spazio da individuare per matrimoni e unioni non deve essere inferiore a 25 metri quadrati e dovrà risultare destinato stabilmente, nel tempo, a questa funzione. Lo spazio dovrà essere individuato con apposita cartografia da allegare alla manifestazione di adesione e dovrà essere indicato il periodo ed il tempo utile, non inferiore ad un’ora, durante il quale il concessionario s’impegna a precludere questo spazio all’utenza estranea alla celebrazione. Le adesioni potranno essere fatte pervenire in qualsiasi momento: dovranno indicare le generalità del richiedente, l’individuazione degli spazi, l’acquiescenza a tutte le prescrizioni del presente avviso. I servizi comunali provvederanno alla verifica dei requisiti di idoneità degli spazi proposti e ne sottoporranno l’elenco alla Giunta comunale, competente alla sua approvazione. Gli spazi individuati saranno oggetto di apposito contratto di comodato d’uso gratuito tra il Comune ed il proprietario degli stessi. L’elenco delle sedi decentrate sarà approvato, in sede di prima applicazione, entro il 10 maggio 2018, per le adesioni pervenute entro il 30 aprile 2018, e sarà successivamente aggiornato con cadenza semestrale, al 15 gennaio ed al 15 luglio di ogni anno, in base alle adesioni pervenute entro rispettivamente il 31 dicembre ed il 30 giugno precedenti. Nulla sarà dovuto dal Comune e dai nubendi ai proprietari degli spazi individuati come sedi decentrate della casa comunale.

Nasce un’unica Consulta per il sociale e le politiche giovanili

La Consulta per il sociale e la Consulta Giovani di Manciano diventano un’unica cosa. E’ stato approvato all’unanimità, nello scorso Consiglio comunale, l’istituzione di un’unica Consulta che lavori, con le più ampie sinergie, nei diversi campi del sociale e delle politiche giovanili. La Consulta si rivolge con particolare attenzione alle categorie dei giovani, degli anziani, dei disabili, degli immigrati, delle associazioni di volontariato e del tempo libero. La Consulta intende costituire, per tutti i soggetti che vi partecipano, un ambito permanente di incontro, di reciproca conoscenza e di supporto organizzativo e ha il fondamentale compito di proporre e stimolare la realizzazione di tutte le iniziative necessarie a garantire il rispetto dei diritti di tutti i cittadini, in particolare dei più svantaggiati nei vari campi sociali. La Consulta per il Sociale e le politiche giovanili ha la propria sede istituzionale nei locali del centro di aggregazione ex-mattatoio “La Pesa” in via Circonvallazione sud. “Grazie al lavoro della Consulta – spiega l’assessore al Sociale del Comune di Manciano, Valeria Bruni – la nostra collettività giova di numerose iniziative con l’obiettivo di favorire la conoscenza delle norme e delle politiche riguardanti il sociale e i giovani; svolge funzioni consultive sugli atti del Comune di Manciano che investono questi due macro settori, elabora proposte per il Consiglio comunale e per tutti gli organi istituzionali competenti cui spettano le scelte attuative dei suggerimenti proposti. Da sempre promuove indagini, studi, rilevazioni sulle condizioni e sui problemi dei cittadini e azioni atte a mantenere e migliorare i servizi erogati e proporne di nuovi. La Consulta organizza convegni, dibattiti ed iniziative pubbliche coinvolgendo le nuove generazioni, favorendone il dialogo con adulti e anziani”. Il capogruppo della maggioranza, Roberto Bulgarini ha richiamato all’attenzione il ruolo vero che deve avere questa consulta. “La Consulta è un vero e proprio assessorato – continua Bulgarini - che deve sviluppare progetti orientati al futuro e alle future generazioni come ad esempio accompagnare i giovani verso un lavoro certo e stabile. La Consulta ha tanto lavoro da svolgere per i giovani e sul sociale, dobbiamo, quindi, ‘alzare’ l’asticella e guardare oltre a quello che si è sempre fatto. Non basta organizzare eventi e ascoltare, occorrono fatti concreti. “Oggi – parla il sindaco di Manciano, Mirco Morini – le due Consulte si fondono e prende vita un unico punto di riferimento per tutto il territorio. La Consulta ha l’importante compito di prendere per mano i nostri giovani e favorire, incrementare e diffondere una cultura di prevenzione, condivisione, aiuto, mutuo aiuto e sostegno”.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    124